Quando la pelle del viso è affaticata potrebbe essere per la mancanza di queste 3 vitamine

C’è una nicchia commerciale all’interno della cosmetica che sembra non conoscere crisi. Sono le creme viso per gli uomini. Infatti, sono sempre di più i maschietti che non si limitano al dopobarba antirughe, ma si lanciano anche sulle creme. E, giustamente, visto che radersi tutte le mattine irrita comunque la pelle, esponendola maggiormente all’usura. Uomini a parte, secondo gli studiosi, i primi veri sintomi di invecchiamento precoce della pelle ce li abbiamo già attorno ai 30 anni. Inizia a perdere compattezza, morbidezza e lucidità. Così quando la pelle del viso è affaticata potrebbe essere per la mancanza di queste 3 vitamine e magari non lo sappiamo.

Cosa accade alla nostra pelle dopo i 30 anni

Ribadiamo sempre nei nostri articoli come sia fondamentale anche la dieta equilibrata per la salute della pelle. Mangiare tanta frutta e verdura e bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno sono i sistemi naturali per facilitare la salute della nostra pelle. Oltre al pesce che non deve mancare mai. Questo perché fisiologicamente, il nostro organismo produce meno collagene. La pelle diventa più sottile, meno elastica e più secca ed ecco arrivare le prime rughe. Tra queste le famigerate e temutissime “zampe di gallina”. E attenzione alla nostra pelle anche per cosa accade a mangiare troppi zuccheri e da cosa lo capiamo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Quando la pelle del viso è affaticata potrebbe essere per la mancanza di queste 3 vitamine

Può suonare strano, eppure 2 cause tipiche dell’età moderna concorrono all’ invecchiamento della nostra pelle:

  • lo stress;
  • lo smog e gli agenti atmosferici inquinanti.

Per questo motivo, la nostra pelle potrebbe avere bisogno di una cura ricostituente a base di vitamina:

  • B per proteggere e tonificare;
  • C per rigenerare le cellule, donando splendore alla pelle;
  • E per la sua importantissima funzione antiossidante di lotta contro il tempo.

Attenzione anche all’esposizione al sole

Se esporci al sole soprattutto a una certa età è fondamentale per immagazzinare vitamina D, non dobbiamo esagerare. Rimanere troppe ore al sole soprattutto nelle ore più calde, magari senza le adeguate protezioni, aumenta decisamente l’invecchiamento della pelle. Senza considerare il rischio di incorrere nei tumori della pelle. Per questo motivo una dieta alimentare ricca di vitamine, fibre, antiossidanti e proteine manterrà la nostra pelle più sana e nutrita. Da questo punto di vista può rivelarsi un jolly molto importante giocarsi almeno uno scrub settimanale per facilitare la respirazione della pelle. Non dimentichiamo nemmeno però l’importanza di rivolgerci a un dermatologo, ma anche al farmacista di fiducia, per eventuali consigli in materia. E non dimentichiamo però un suggerimento finale per capelli forti e splendenti col sale marino, ecco come fare.

Approfondimento

Un integratore elisir di lunga vita killer di glicemia e colesterolo pieno di antiossidanti

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te