Quando e come investire su un titolo azionario che a 5 anni offre un rendimento positivo con probabilità superiore al 90%

In un precedente report abbiamo mostrato come Banca Generali sia un titolo bancario sul quale investire di lungo periodo sia un’ottima scelta. Oggi vogliamo mostrare quando e come investire su un titolo azionario che a 5 anni offre un rendimento positivo con probabilità superiore al 90%.

Prima, però, vogliamo fare il punto sulla valutazione di Banca Generali sia dal punto di vista dei fondamentali che degli analisti.

Il rialzo delle quotazioni nonostante le difficoltà dell’ultimo anno hanno portato il titolo a essere sopravvalutato rispetto alla media del suo settore di riferimento. Ad esempio, considerando il P/E del settore di riferimento abbiamo un valore medio di 12,3 da confrontare con quello di Banca Generali che è pari a 12,3. Inoltre il valore dell’azienda in proporzione al fatturato della società, valutato a 4.7 volte le vendite societarie, è relativamente elevato.

Anche gli analisti sono prudenti con un consenso medio accumulare e un prezzo obiettivo medio in linea con le attuali quotazioni.

Quando e come investire su un titolo azionario che a 5 anni offre un rendimento positivo con probabilità superiore al 90%: Le indicazioni dell’analisi grafica

Banca Generali (MIL:BGN) ha chiuso la seduta del 30 aprile a quota 31,82 euro in rialzo del 2,55% rispetto alla seduta precedente.

La proiezione è al rialzo sia sul time frame settimanale che su quello mensile.

Nel medio periodo la forte resistenza in area 30,5 euro è stata finalmente rotta al rialzo e le quotazioni sono dirette verso il II obiettivo di prezzo in area 35,68 euro. La massima estensione si trova, poi, in area 40,84 euro.

Una chiusura settimanale sotto 30,5 euro farebbe accantonare lo scenario rialzista e invertire al ribasso la tendenza in corso.

Nel lungo periodo, invece, tra poco le quotazioni si troveranno ad affrontare un forte ostacolo in area 33,52 euro (I obiettivo di prezzo sul time frame mensile). Qualora questo livello dovesse essere rotto al rialzo le quotazioni a quel punto si dirigerebbero verso gli obiettivi successivi indicati in figura. In particolare si noti la massima estensione al rialzo in area 68 euro che porterebbe a una performance di oltre il 100% rispetto ai livelli attuali.

Nota negativa è che già in passato area 33,5 euro ha frenato l’ascesa del titolo. Prestare, quindi, molta attenzione per evitare di rimanere incastrati in posizioni perdenti. Una prima indicazione di debolezza si avrebbe con una chiusura mensile inferiore a 27 euro.

Time frame settimanale

banca generaliLe linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame mensile

banca generali

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te