Quando dura la pensione di invalidità e quanti soldi si percepiscono sull’assegno?

C’è sempre molta confusione quando si parla di pensione di invalidità e assegno ordinario di invalidità. La pensione di invalidità può includere un insieme di prestazioni, ad esempio: pensione di inabilità, di invalidità civile, eccetera. L’assegno ordinario di invalidità è riconosciuto in base alla Legge 222/1984 e riguarda la pensione di invalidità. Oggi tratteremo quest’argomento considerando la domanda di un Lettore che chiede: quanto dura la pensione di invalidità e quanti soldi si percepiscono sull’assegno? Gli Esperti di ProiezionidiBorsa rispondono a questa domanda considerando la normativa vigente.

Quando dura la pensione di invalidità e quanti soldi si percepiscono sull’assegno?

Possono fare richiesta dell’assegno ordinario di invalidità coloro che hanno una riduzione della capacità lavorativa superiore al 67%. Inoltre, devono essere in possesso di:

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina
  • cinque anni di contributi;
  • almeno tre anni versati negli ultimi cinque anni.

Dal calcolo dei contributi bisogna escludere i periodi neutri, ed esattamente i seguenti periodi:

  • astensione facoltativa dopo il parto;
  • lavoro all’estero non coperto da assicurazioni, convenzioni o accordi internazionali;
  • servizio militare che eccede il periodo di leva;
  • astensione lavorativa per malattia superiore all’anno;
  • iscrizione di forme di previdenza diversa dall’AGO.

Requisiti per accedere alla pensione di invalidità

Possono accedere alla pensione di invalidità, esclusi i lavoratori del settore pubblico, le seguenti categorie:

  • lavoratori dipendenti;
  • autonomi (iscritti alla Gestione Separata INPS, Gestioni commercianti e artigiani);
  • lavoratori parasubordinati.

La pensione di invalidità è compatibile con l’attività lavorativa entro certi limiti di reddito. In particolare:

  • reddito superiore a 26.676,52 annui, l’assegno di invalidità spettante si riduce del 25%;
  • reddito superiore a 33.345,65 annui, l’assegno di invalidità spettante si riduce del 50%.

Se il reddito non supera la soglia di 26.676,52 non spetta nessuna decurtazione dell’assegno ordinario di invalidità.

Quanti soldi si percepiscono per la pensione di invalidità?

Il calcolo della pensione di invalidità è effettuato in base allo stesso calcolo delle pensione dirette. In particolare, è effettuato con il sistema retributivo e misto in base al fattore temporale del versamento dei contributi.

Quindi, non esiste un importo fisso, ma si calcola in base alla contribuzione versata dal soggetto richiedente.

Quanto dura?

L’assegno ordinario di invalidità è riconosciuto per tre anni. Quindi, è soggetto a rinnovo alla scadenza dei tre anni entro sei mesi dalla data di scadenza e sino al centoventesimo giorno successivo alla scadenza. Dopo tre rinnovi consecutivi, la prestazione diventa effettiva e non bisogna più procedere al rinnovo.

Consigliati per te