blank

Quando due cubetti di ghiaccio evitano costose sedute dall’estetista

Quando due cubetti di ghiaccio evitano costose sedute dall’estetista.

Un “tour” per capire quando due cubetti di ghiaccio evitano costose sedute dall’estetista

“Specchio delle mie brame, chi è la più bella del reame”. Era l’ “interpellanza” con cui un’arcigna figura, di disneyana memoria, interrogava il malcapitato specchio dei desideri. Una lotta, quella con lo specchio che, da che mondo e mondo, non si è mai sopita. E nella battaglia contro l’avanzata incessante di anni e rughe, molto possono i trattamenti estetici. Ma, hainoi, la contropartita è spesso un vero e proprio salasso per le tasche già sufficientemente martoriate.

Crowfunding immobiliare: ROI operazione 11,25%, ROI ANNUO 9,00%! - Scopri di più »

La potenza rigenerante dei cristalli di ghiaccio

Che fare dunque? Di fronte ad impellenti esigenze familiari, le pluridecorate madri di famiglia o anche le squattrinate studentesse fuori sede, dovranno necessariamente rinunciare al loro appuntamento con la bellezza? Non necessariamente. Tuffiamoci dunque nella potenza rigenerante che è racchiusa tra i cristalli di acqua ghiacciata. Si il segreto sta proprio nell’acqua ghiacciata. Vediamo quindi di approfondire quando due cubetti di ghiaccio evitano costose sedute dall’estetista.

Dalle terme fredde alla doccia scozzese

Un’alleanza curativa tra acqua gelida e organismo umano, che non sembra nulla di nuovo, rispolverando i libri di storia. Già ai tempi dei romani, erano in voga le terme fredde o “frigidarium” ai quali, in epoca più recente, ha fatto seguito la forse più nota doccia scozzese. Una pratica consistente, per l’appunto, nell’alternare sapientemente getti d’acqua calda ad altri di acqua fredda, per stimolare la circolazione.

Due cubetti di ghiaccio per la bellezza del viso

Il principio che sta alla base delle varie pratiche menzionate è uno. Vale a dire: sfruttare la potenzialità che ha il ghiaccio di rinvigorire la capacità di termoregolazione del corpo. Quello che nelle spa in modo molto più altisonante viene definito crioterapia, o terapia del freddo. Ebbene a casa basta avere a portata di mano un freezer in perfetto stato di funzionamento, una vaschetta per il ghiaccio, uno panno di garza e il gioco è fatto.

Basterà infatti estrarre due cubetti di ghiaccio dalla celletta del freezer, avvolgerli in un panno di garza, stringere e passare il tutto sul viso, con movimenti circolatori. Facendo particolare attenzione a non insistere troppo sulla zona sottostante agli occhi, dove la pelle è particolarmente sottile, delicata e soggetta ad irritazioni. Ovviamente, prima di dare inizio all’operazione la pelle dovrà essere stata accuratamente pulita.

La potenza multitasking del ghiaccio

Questa pratica, se ripetuta con una certa frequenza, consente sia la stimolazione della circolazione sanguigna, che la tonificazione della pelle del viso. Inoltre il ghiaccio aiuta a chiudere i pori dilatati e a contrastare acne e punti neri. Ma non finisce qui! Sono infatti stati riscontrati effetti benefici pure nel contrastare occhiaie e occhi gonfi. E dulcis in fundo, il ghiaccio previene e riduce la comparsa di rughe. Un vero e proprio alleato a costo zero a prova di qualsiasi specchio!

Scopri Plus500
Scopri Plus500
Bridge Asset
Bridge Asset

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.