Quando ci sarà un ritracciamento sui mercati?

L’uccisione del generale iraniano ad inizio anno e poi il coronavirus  hanno spaventato diversi investitori che si sono precipitati a vendere. Ora stanno alla finestra impietriti e si chiedono: quando ci sarà un ritracciamento sui mercati?

Ci riferiamo ad un movimento superiore al 5% dal massimo che di volta in volta si andrà a formare.

Questa è la stessa domanda che si pone anche chi è investito di breve e lungo termine.

Oggi cercheremo di dare una risposta attendibile a questa domanda.

I mercati  azionari internazionali di media salgono da inizio anno di oltre il 5%. Le probabilità del 2020 di formare il bottom fra gennaio  e febbraio sono ancora confermate. Anzi, che il minimo annuale sia stato segnato oggi ha una probabilità pari al 70%.

Come al solito di volta in volta andremo a confermare o meno questo scenario.

Quando ci sarà un ritracciamento sui mercati?

Vediamo prima cosa dicono le medie storiche.

Ponderato sulle serie storiche dei mercati di Wall Street dal 1898 ad oggi, solitamente durante l’anno si assiste a ritracciamenti fra marzo e aprile, fra giugno e luglio fra settembre e fine ottobre.


La probabilità che un ritracciamento superiore al 5% inizi nel mese di febbraio è davvero bassa. Mentre è molto alta che inizi a marzo.

Quali sono le date dove potrebbe iniziare un ritracciamento superiore al 5%?

Le prossime sono o dal 20 al 25 febbraio o dal 20 al 27 marzo.

Quali sono i livelli da monitorare e i supporto e resistenze?

Proiezioni dei prezzi  fino al 30 marzo

Indichiamo l’area di minimo e massimo attesa per il periodo e il supporto che al momento se ceduto farà iniziare un ritracciamento del 5% e anche oltre

Dax Future

area di minimo 13.330/13.550

area di massimo 14.200/14.446

supporto 13.420

Eurostoxx Future

area di minimo 3.730/3.836

area di massimo 3.901/3.923

supporto 3.770

Ftse Mib Future

area di minimo 24.000/24.610

area di massimo 25.720/26.200

supporto 24.370

S&P 500

area di minimo 3.351/3.365

area di massimo 3.410/3.466

supporto 3.317.

Abbiamo tracciato la mappa. Come va letta?

Fino a quando non avremo inversione ribassista e rottura del supporto indicato, il movimento continuerà verso le resistenze (area di massimo). La probabilità molto elevata è che entro il 20/27 marzo ed entro le aree di massimo indicate possa iniziare un ritracciamento anche superiore al 5%.

E in quel caso cosa si dovrà fare? Scappare?

No, comprare sui minimi che si formeranno.

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.