Quando arrivano i soldi delle pensioni INPS di marzo 2021?

Ci percepisce il rateo previdenziale si chiede quando arrivano i soldi delle pensioni INPS di marzo 2021. Se anche per la prossima mensilità si potrà cioè ottenere l’assegno pensionistico con qualche giorno di anticipo come sta accadendo da qualche tempo. A causa della costante diffusione dell’epidemia da coronavirus, il Governo ha adottato misure finalizzate a contenere il contagio ed evitare assembramenti. Si intende infatti evitare che i percettori di trattamento previdenziale si accalchino dinanzi agli uffici postali nei giorni in cui è possibile incassare gli assegni spettanti. Tale problema non si pone per coloro che hanno l’accredito sul conto corrente bancario o postale. Ma sono ancora moltissimi i beneficiari di trattamento previdenziale che scelgono di recarsi mensilmente presso gli uffici postali a ritirare i contanti.

Chi riceve importi pensionistici molto modesti presta maggiore attenzione alle date in cui l’INPS liquida i ratei mensili. Ciò perché accade di frequente che il denaro di cui si dispone non sia sufficiente per provvedere alle esigenze di cura e assistenza dell’età anziana. Per cui sapere quando arrivano i soldi delle pensioni INPS di marzo 2021 serve a capire per quanti giorni ancora si dovrà contare sul denaro a disposizione. In un precedente articolo abbiamo risposto alla domanda dei Lettori che chiedevano “A quanto ammonta la pensione minima del 2021?”.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 50% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Quando arrivano i soldi delle pensioni INPS di marzo 2021?

Da qualche mese l’INPS sta provvedendo a liquidare i pagamenti delle pensioni all’incirca con una settimana di anticipo rispetto al calendario tradizionale. In tal modo i percettori del rato possono recarsi in giorni diversi agli sportelli postali in base alla lettera iniziale del proprio cognome.

Con la proroga dello stato di emergenza al 30 aprile 2021 è assolutamente lecito ipotizzare un anticipo nei pagamenti degli assegni di marzo prossimo. Pertanto sulla scorta delle modalità già adottate, il pagamento delle pensioni di marzo 2021 dovrebbe avvenire a partire dal 22-23 febbraio prossimo. Nello specifico, i cognomi dalla A alla B il 22 febbraio, quelli dalla C alla D il 23, quelli dalla E alla K il 24. Il 25 febbraio dovrebbe invece toccare a quelli dalla L alla O, il 26 dalla P alla R e il 27 dalla S alla Z. Chi risulta titolare di Postepay Evolution, Carta libretto, Conto BancoPosta o carta Postamat potranno invece prelevare gli importi spettanti dagli ATMa partire dal 22 febbraio.

Consigliati per te