Quando arriva il bonus di 600 euro e quali sono i motivi di questo ritardo

Quando arriva il bonus di 600 euro e quali sono i motivi di questo ritardo?

Dal primo aprile, primo giorno utile per l’invio delle domande per ottenere l’indennità, moltissimi sono coloro che ancora attendono dall’INPS l’accredito.

Prestito in convenzione
Prestito in convenzione

La disperazione è molta tra la gente e anche se il bonus non risolve i problemi degli italiani è pur sempre meglio di niente!

Sono ancora in molti i lavoratori in attesa del bonus da 600 euro, autonomi, partite IVA, co.co.co, lavoratori dello sport e dello spettacolo che da quando è scoppiata l’emergenza del nostro Paese attendono speranzosi di ricevere i sostegni economici dallo Stato.

Bonus di 600 euro che secondo le migliori “intenzioni” del Governo dovrebbero aumentare a 800 euro!

Quando arriva il bonus 600 euro e quali sono i motivi di questo ritardo

Il bonus non per tutti ma ancora per molti tarda ad arrivare e in tanti si chiedono quali possono essere i motivi di questo ritardo!

I più diffidenti credono che i soldi siano finiti!

Ma l’INPS ha assicurato che i soldi ci sono, occorre solo avere tanta pazienza!

Il Presidente dell’INPS Pasquale Tridico ha, comunque, comunicato che molte domande non verranno accolte per diversi motivi.

Molte non verranno accolte perché chi ha presentato la domanda secondo l’istituto non ne aveva i requisiti.

Altre perchè sbagliate ed il sistema non ha riconosciuto il contribuente.

Insomma al 21 aprile scorso erano circa 250mila le domande che presentavano errori.

Errori del tipo codice IBAN errato, nessuna corrispondenza tra il nome del richiedente e quello del destinatario del conto bancario.

Insomma, errori di vario genere che hanno rallentato l’erogazione del bonus.

Tra i molti esclusi, inoltre, anche lavoratori autonomi che dagli accertamenti effettuati si sono rivelati essere anche dipendenti o percettori di reddito di cittadinanza o altre pensioni.

Cosa fare se la domanda viene respinta

Ci si chiede a questo punto, cosa si può fare se la domanda viene respinta?

Se la domanda è respinta perché contenente dati personali errati niente paura!

L’utente avrà la possibilità di ricontrollare i propri dati, modificarli e rinviare la domanda.

Approfondimento

Come controllare l’esito della domanda di 600 euro

Consigliati per te