Quali sono le principali caratteristiche dell’agricoltura biodinamica

Coltivare in modo sostenibile, senza l’utilizzo di ammendanti o fertilizzanti di sintesi è possibile grazie all’agricoltura biodinamica. Questa particola tecnica di coltivazione non è altro che la naturale prosecuzione della agricoltura biologica. Gli agricoltori biodinamici lavorano secondo coscienza, osservando la natura in tutta la sua complessità.

Una filosofia di vita ben precisa, in grado di recuperare il rapporto uomo-natura. La natura, l’uomo e la terra sono 3 elementi in totale sintonia e questo prezioso equilibrio permette di ottenere risultati straordinari. A questo punto una domanda può sorgere spontanea: quali sono le principali caratteristiche dell’agricoltura biodinamica?

Ridurre totalmente l’utilizzo di prodotti di sintesi chimica

Grazie a questa particolare tipologia di agricoltura, è possibile azzerare totalmente l’utilizzo di prodotti di origine chimica. Uno dei principi su cui si erge questa tecnica colturale sono i preparati biodinamici. Questi prodotti si ottengono naturalmente, da elementi animali, vegetali e minerali. Attraverso diverse modalità di somministrazione, è possibile concimare il terreno in totale sicurezza. Inutile soffermarsi sulla naturalezza di questi composti, naturali al 100%.
I serissimi protocolli di produzione prevedono che i fertilizzanti naturali debbano essere prodotti totalmente in azienda. Questo dettaglio è importantissimo per far sì che il consumatore possa gustare dei prodotti sani e sicuri.

Aumentare la fertilità del terreno

Uno dei principali obbiettivi di questo tipo di agricoltura è garantire la fertilità del terreno. Attraverso la rotazione colturale e moltissime altre pratiche agronomiche, è possibile aumentare la fertilità dei terreni. La maggior parte delle terre coltivate è prossima alla desertificazione. Grazie ad interventi mirati è possibile aumentare la resa delle coltivazioni ed aumentare la vitalità dei terreni.

Garantire il massimo della salubrità agli alimenti prodotti

Ridurre l’uso di pesticidi e di sostanze nocive all’organismo, permette di produrre alimenti sani, sicuri e gustosi. Proprio la sicurezza alimentare è uno degli aspetti più importanti legati a questa agricoltura. La certezza di poter consumare prodotti salubri e non avere spiacevoli effetti collaterali, è una delle caratteristiche principali che spingono il consumatore a preferire i prodotti biodinamici.

Ecco svelati quali sono le principali caratteristiche dell’agricoltura biodinamica.

Approfondimento

Ecco le cose essenziali da conoscere per iniziare a coltivare lo zafferano

Consigliati per te