Quali sono le dritte sulla lotteria degli scontrini? Possiamo pretendere che l’esercente emetta lo scontrino con il codice lotteria?

Mentre il cashless sta funzionando, nonostante le difficoltà e alcuni aspetti ancora da migliorare, la lotteria degli scontrini sta incontrando maggiori difficoltà. Ciò in quanto numerosissimi sono gli esercenti che si rifiutano di associare lo scontrino al codice lotteria.

Allora, si ci chiede: “quali sono le dritte sulla lotteria degli scontrini? Possiamo pretendere che l’esercente emetta lo scontrino con il codice lotteria?”.

La risposta alla domanda, diciamolo subito, è: “no”. Senonché la contraddizione che si viene a creare sul punto riguarda la violazione del diritto del consumatore a partecipare al programma, a causa del rifiuto del negoziante.

Tuttavia, a fronte di questa asimmetria, non è stato ancora introdotto un rimedio efficace per tutelarlo. Infatti, nonostante le iniziali paventate sanzioni contro i commercianti che non vi aderissero, attualmente, per questi ultimi non ci sono conseguenze di sorta. In altri termini, lo stesso non è costretto a partecipare alla lotteria, nonostante ciò pregiudichi il consumatore.

Quali conseguenze per i negozianti che boicottano la lotteria degli scontrini?

Si può, dunque, verificare, stante l’attuale normativa contraddittoria, che il consumatore vada in un negozio per un acquisto, con l’aspettativa di partecipare al gioco e gli vengano date varie risposte da parte dei commercianti.

Qualcuno dice, chiaramente, che non è obbligato ad aderire, altri dicono che non sanno ancora come inserirlo, altri ancora che ci sono dei costi per adeguare il registratore di cassa e che, quindi, non hanno interesse ad aderire.

Il tutto si è reso possibile per il fatto che con la Legge di conversione del decreto fiscale si sono eliminate le sanzioni inizialmente predisposte, che andavano dai 100 ai 500 euro.

Sicché, l’unica strada percorribile, a partire dal primo marzo, per rifarsi del negato diritto a partecipare alla lotteria, è la segnalazione. In altre parole, a partire dal mese prossimo, il consumatore potrà segnalare al Fisco il negoziante che gli abbia negato l’abbinamento del codice lotteria. Senonché si inserirà quest’ultimo in una lista di contribuenti che saranno maggiormente esposti ai controlli dell’Agenzia delle Entrate.

Abbiamo, dunque, risposto al quesito inziale, ovvero “quali sono le dritte sulla lotteria degli scontrini? Possiamo pretendere che l’esercente emetta lo scontrino con il codice lotteria?”.

Consigliati per te