Quali sono le cause di questo comportamento distruttivo del nostro cane e come evitarlo

A moltissimi padroni è capitato di ritornare a casa dopo una giornata di duro lavoro e trovarsi di fronte ad un piccolo disastro. Cuscini squarciati, imbottitura ovunque e divano sottosopra. E in mezzo a tutto questo il nostro amico a quattro zampe che ci guarda con uno sguardo perfettamente innocente. Ma per quale motivo i cani tendono a mordere il divano di casa? Scopriamo subito quali sono le cause di questo comportamento distruttivo del nostro cane e come evitarlo.

I denti dei cuccioli

Nel caso il responsabile del misfatto domestico sia un cucciolo la spiegazione di questo comportamento sta tutta in un processo naturale. Durante l’infanzia i nostri amici affrontano infatti un processo di dentizione molto doloroso che li porta a scaricare la tensione sugli oggetti che hanno intorno. Se vogliamo evitare di dover ricomprare divano e cuscini è meglio correre al riparo e acquistare dei giochi su cui il cucciolo possa sfogarsi.

Quale è il mio posto?

Le cose cambiano se parliamo di un cane in piena pubertà. In questo caso l’atto di “vandalismo domestico” è mirato a mettere in questione la nostra autorità. Il nostro amico vuole infatti capire quale è il suo posto nel branco familiare, cosa gli è permesso fare e cosa no.

In questo caso è necessario mostrare costanza e pazienza e rimproverare il cane in maniera assertiva ma senza essere eccessivamente severi. Con il tempo il nostro animale domestico perderà le sue attitudini ribelli e lascerà da parte questi comportamenti.

Paura e stress

Nel caso, invece, sia un cane adulto a mordere i cuscini del divano le motivazioni potrebbero essere più profonde. Il nostro amico potrebbe essere annoiato e sfogare le proprie energie in comportamenti distruttivi.

Questo comportamento capita spesso in razze canine molto attive, come quella degli husky o dei border collie. Dargli la possibilità di correre libero almeno una volta al giorno potrebbe limitare profondamente queste tendenze.

La situazione è diversa, invece, nel caso in cui la causa scatenante sia lo stress o un attaccamento ansioso nei confronti del padrone. In questo caso è consigliabile rivolgersi al proprio veterinario, che saprà riferirci alle figure professionali più adeguate a risolvere il problema.

Abbiamo così capito quali sono le cause di questo comportamento distruttivo del nostro cane e come evitarlo.

Consigliati per te