Quali sono le allergie e le intolleranze alimentari più diffuse

Mangiare un po’ di tutto nelle giuste quantità è la regola di base per una dieta sana ed equilibrata. Pur tuttavia ci sono casi in corrispondenza dei quali, a causa di allergie o di intolleranze, è bene sempre stare alla larga da alcuni cibi ed anche da alcune preparazioni alimentari. Ma quali sono le allergie e le intolleranze alimentari più diffuse?

Al riguardo, e prima di tutto, c’è da dire che l’allergia e l’intolleranza alimentare non sono la stessa cosa. In quanto per l’allergia, affinché sia tale, si registra una risposta e quindi una reazione da parte del sistema immunitario. Con l’intolleranza alimentare, invece, il sistema immunitario non viene coinvolto. E spesso si manifesta in ragione della quantità eccessiva di cibo assunta.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Ecco quali sono le allergie e le intolleranze alimentari più diffuse

Nel dettaglio, le allergie alimentari più diffuse spaziano da alimenti come il latte e le uova, e passando per le arachidi e per il frumento. Allergie alimentari comuni sono pure quelle che riguardano la frutta, ed in particolare le pesche, le albicocche, i kiwi e pure la frutta secca come le noci e come i pinoli. Comune è pure l’allergia al pesce ed ai crostacei che può generare prurito, orticaria, formazione di eczemi ed anche problemi respiratori in caso di reazione grave.

Rispetto all’allergia, l’intolleranza è comunque meno pericolosa per la salute. Per esempio, chi è allergico alle fragole e le mangia può rischiare, nel caso peggiore, serie conseguenze. Mentre chi è intollerante alle fragole, o a qualsiasi altro cibo, non rileva nulla se non una cattiva digestione quando esagera con la quantità.

L’intolleranza, quindi, a livello di stomaco innesca una reazione tossica, mentre quella allergica, coinvolgendo il sistema immunitario, non è una reazione tossica. In quanto va ad interessare proprio il sistema anticorpale che causa vari sintomi. E tra questi le vertigini, il vomito, la diarrea, la nausea e gonfiori su parti circoscritte del corpo.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te