Quali sono i pesci da comprare ad aprile per risparmiare senza rinunciare al gusto

Si pensa che solo la frutta e la verdura seguano una stagionalità. Pochi conoscono invece l’importanza di acquistare il pesce in accordo al suo ciclo vitale. Dunque vediamo quali sono i pesci da comprare ad aprile per risparmiare senza rinunciare al gusto.  Ebbene rispettare la stagionalità consente di cibarsi di prodotti ricchi di principi nutrizionali e di sapore. Prediligere questi prodotti ittici consente inoltre di tagliare notevolmente i costi di spesa senza rinunciare alla gioia del palato. Infine, non meno importante, rispetteremo l’ambiente. Questo perché andremo a scegliere animali che non sono nella fase della riproduzione.

Quali sono i pesci da comprare ad aprile per risparmiare senza rinunciare al gusto

La primavera regala una grande varietà di prodotti del mare. Dunque spendendo pochi euro potremmo optare per l’acquisto di alici, un piccolo pesce azzurro dagli enormi benefici. Sono infatti ricche di acidi grassi omega 3, che combattono il colesterolo cattivo e aiutano a prevenire le malattie cardiovascolari. Le alici si prestano a numerosi preparazioni. Si utilizzano nei primi piatti con dei semplici pomodorini. Oppure al forno, spennellate con olio e spolverate di pangrattato, diventano un secondo facile, succulento e salutare.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Impossibile non annoverare fra i migliori prodotti ittici del mese di aprile la ricciola. Un pesce azzurro di grandi dimensioni. Eccellente per il costo contenuto è ricco di omega 3, sali minerali e vitamine. Il sapore ricorda quello del quello del tonno pinne gialle. Si presta a preparazioni classiche alla griglia o in padella. I più arditi amano accompagnarla con gli agrumi o con salse allo yogurt aromatizzate al prezzemolo. Molto amata anche a crudo nel sushi.

Il pesce bianco

Se preferiamo invece i pesci cosiddetti bianchi la nostra scelta può ricadere sul nasello o sul pregiatissimo pesce San Pietro. Questo è uno dei prodotti ittici più magri, da privilegiare per una dieta ipocalorica. Ha inoltre la peculiarità di avere pochissime spine e carni succulente e saporite. Si può cuocere a vapore o alla brace.

Aprile è anche il mese ideale per godere di eccellenti seppie, totani e crostacei.

Ancora da ricordare sono il rombo. Un pesce dalle carni sode. Famoso non solo per l’ottimo sapore, ma anche per la sua presentazione scenografica quando cotto in forno intero adagiato su un letto di patate.

Ebbene ecco svelati quali sono i pesci da comprare ad aprile per risparmiare senza rinunciare al gusto.

Una curiosità

Il nome del pesce San Pietro deriva da una leggenda che ha come protagonista l’omonimo santo. Si narra infatti che la macchia nera sul fondo bianco, caratteristica di questa specie, sia stata impressa dalle dita stesse proprio di San Pietro.

Approfondimento

Nessuno conosce questo trucco per pulire le vongole alla perfezione senza alcuna fatica

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te