Quali sono i pericoli per i mercati nel 2020? Cosa dicono gli analisti e gestori

Mercati azionari ancora in rosso oggi. Gli operatori temono alcune pressioni. Ma quali sono i pericoli per i mercati del 2020?

Le previsioni per il 2020

A causa di alcuni pericoli per il 2020, recentemente il Fondo Monetario Internazionale ha tagliato drasticamente le sue previsioni di crescita per i prossimi anni. Quella mondiale è vista non oltre il 3,4%, in calo dello 0,2% dalle proiezioni di aprile. Le previsioni per il 2020 negli Stati Uniti si sono fermate ad un pallido 2,1%. Ben al di sotto delle previsioni dell’amministrazione Trump e anche al di sotto delle previsioni di molti economisti.

Quali sono i pericoli per i mercati nel 2020

In un portafoglio organizzato per investire i soldi e, soprattutto per non perderli, già dal prossimo anno, è necessario considerare un panorama molto più ampio. Anche a livello geografico. Gli operatori mettono in guardia su quali possono essere i pericoli per mercati nel 2020. Infatti la revisione  al ribasso delle stime del Fondo Monetario Internazionale  è dettata principalmente dalla guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina. Secondo gli addetti ai lavori infatti, le tensioni commerciali tra i due paesi ridurranno il livello del PIL globale dello 0,8% entro il 2020. Ma quali saranno le nazioni coinvolte maggiormente?

I mercati da monitorare nel 2020

Oltre ai pericoli previsti sulle piazze di scambio e sui listini un altro fattore da considerare sono le economie nazionali. Infatti, sempre secondo le stime del Fondo Monetario Internazionale, la Cina non crescerà oltre il 5,8%. Alcuni economisti ritengono che un altro fattore zavorrante sarà la mancata crescita e le numerose sofferenze della borghesia cinese. Inoltre molti operatori sospettano che il settore manifatturiero cinese sia già in recessione a causa di un calo delle esportazioni verso gli Stati Uniti.

Le nazioni a rischio nel 2020

Ma non è soltanto la Cina a preoccupare gli economisti. Per quanto riguarda i pericoli del prossimo anno, sui mercati il 2020 sarà un anno difficile anche per il Giappone. La terza economia mondiale dovrebbe crescere non oltre lo 0,5 %, così come anche il PIL italiano.

Quale mercato crescerà nel 2020?

La domanda è più che lecita. Considerando i pericoli che ci sono sui mercati oggi e che resteranno anche nel 2020 in molti si chiedono quale sarà il mercato che crescerà nel 2020. La risposta è India. Sarà Infatti Nuova Delhi quella che registrerà una crescita del prodotto interno lordo di ben il 7% l’anno prossimo. Si tratta, però, dell’unica economia di un certo rilievo.

Quindi chi si occupa di asset allocation deve tenere in considerazione questa previsione.

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.