Quali sono i libri da leggere assolutamente nel 2021

Molte volte capita di entrare in libreria e di non trovare un libro che ispiri particolarmente.
Scaffale dopo scaffale, la confusione non fa altro che aumentare. Così si finisce per tornare a casa senza un libro nuovo da leggere o senza aver scelto un regalo per l’amico lettore.

Di seguito saranno elencati quali sono i libri da leggere assolutamente nel 2021. Spazieremo di genere in genere così da avere delle soluzioni a portata di tutti! 

Tra storie reali e storie antiche

Nel caso in cui si prediligano letture di politica, affari e si voglia conoscere la storia segreta della magistratura italiana la scelta è sul libro scritto da Alessandro Sallusti “Il Sistema”.
Questo libro è un’intervista a Luca Palamara, il più giovane presidente dell’Associazione Nazionale Nagistrati dal 2008 al 2012. Sarà radiato dall’ordine giudiziario dopo un’indagine svolta sul suo compito di mediatore all’interno del sistema delle correnti della magistratura.
Se non si desidera perdere l’occasione di scoprire cosa sia il sistema che ha decisamente influenzato la politica italiana non resta che leggere tutti i segreti contenuti in questo libro.

Se, invece, si è sempre stati affascinati dall’antichità e dalle storie contenute all’interno dei poemi omerici, il libro che rientra nella categoria di “quali sono i libri da leggere assolutamente nel 2021” è “Il canto di Calliope”.
L’autrice Natalie Haynes ha unito tutte le vecchie storie conosciute e le ha rimescolate insieme. Un libro in cui personaggi nascosti vengono alla luce, dove punti di vista mai letti o studiati sono in prima linea e anche con un po’ di ironia.
Del resto, è raro trovare lo sfogo ironico di una musa della poesia epica mentre un poeta la sta invocando per dargli la forza di redigere un nuovo poema.
Infine, personaggi femminili come Creusa, Ecabe, Penelope, Andromaca, Clitennestra assumono un ruolo centrale nel libro, raccontando la loro di storia durante i lunghi anni della guerra di Troia.

Tra felicità e piccole risate

Se a settembre del 2020 si è persa l’opportunità di leggere “Finché il caffè è caldo” di Toshikazu Kawaguchi, questa è l’occasione per rimediare. Per essere felici bastano soltanto un tavolino, un caffè e una scelta.
Con questi presupposti, il romanzo ci catapulta in una speciale caffetteria del Giappone. Su di essa circolano mille leggende, tra cui quella che, dopo esservi entrati, non si è più gli stessi.
Una soltanto la regola fondamentale da rispettare: bisogna assolutamente finire il caffè prima che si sia raffreddato.
Chiunque entri all’interno della caffetteria ha un rimpianto o desidera cambiare qualcosa della propria vita: riusciranno a sfidare il destino e scoprire cosa può accadere?

Infine, per chi adora le commedie, non resta altro che leggere il piccolo romanzo “La Piccola Farmacia Letteraria”, di Elena Molini. Un libro dalle mille sorprese e dalle mille risate dove la protagonista può essere considerata una persona attuale.
Un romanzo dove i libri sono scelti in base allo stato d’animo dei lettori come se fossero medicinali. E rivelandosi una vera e propria cura.
Per avere l’occasione di rilassarsi ed evadere dalla propria routine bisogna conoscere la storia di questa simpatica libraia che dispensa rimedi letterari per ogni stato d’animo. In realtà, sorprenderà tanto scoprire quanto questa storia sia reale. Del resto, nonostante sia stato pubblicato lo scorso anno, è ancora uno dei libri più ricercati ad oggi nelle librerie.

Consigliati per te