Quali sono i comportamenti che assume e come fa il gatto per dirci che ci vuole bene

Il gatto è un animale indipendente e anche piuttosto lunatico. Non è espansivo come il cane, ma ciò non vuol dire che ami il suo padrone e la famiglia in cui vive. Sicuramente esprime il suo affetto in maniera poco esagerata e non eclatante. Ma basta avere una buona dose di sensibilità e conoscere un po’ il suo istinto per avere grandi soddisfazioni e dimostrazioni di affetto dal nostro felino. Vediamo allora quali sono i comportamenti che assume e come fa il gatto per dirci che ci vuole bene.

Dove sceglie di dormire

Il gatto può dormire praticamente ovunque, e in genere ha una sua cesta morbida e ricca di comfort appositamente preparata dal suo padrone. Quando fa freddo, poi, il suo posto preferito è il termosifone. Ma se, nonostante tutto, per le sue numerose pennichelle quotidiane sceglie di stare vicino al suo padrone, allora è sicuro che gli vuole proprio un gran bene! Non è necessario che stia insieme a lui sul letto; il suo affetto lo esprime anche quando gli si accuccia a fianco sul divano, o quando si accomoda vicino ai piedi o addirittura sulla scrivania mentre sta lavorando.

Le fusa

Le fusa sono di certo un grande classico del gatto quando ha voglia di coccole.

Quando si strofina sulle nostre gambe, non solo esprime il suo affetto, ma, nella sua “lingua”, ci sta dicendo “Io sono tuo e tu sei mio”.

Esattamente come fanno i cani, anche i gatti, se si mettono a pancia all’insù, stanno chiedendo un “grattino”. Ma con questo atteggiamento, stanno anche esprimendo la completa fiducia che rivestono nel loro padrone.

Se poi il gatto strofina la sua testolina o il suo musino su di noi: sulle gambe, le spalle, il volto… Oltre ad esprimere affetto sta in qualche modo marcando il territorio. Così facendo, infatti, vuole mischiare gli odori (il suo e il nostro) in modo tale che, se un altro gatto ci si avvicinasse, noi, in maniera del tutto involontaria, gli invieremo segnali olfattivi per fargli capire che già possediamo un altro gatto.

Quali sono i comportamenti che assume e come fa il gatto per dirci che ci vuole bene

Ci sono poi tantissimi altri segnali che il nostro gatto ci invia per dirci “Ti voglio bene”.

Se il gatto ci lecca vuole dire che gli piacciamo e che, in qualche modo, si sta prendendo cura di noi. Del resto, è proprio così che lui fa con se stesso per la cura del suo pelo, ed è sempre leccando il pelo che mamma gatta rafforza il rapporto con i suoi piccoli.

Ma il top della felicità il gatto lo dimostra “facendo la pasta”. Se quando siamo sdraiati il nostro micio si sistema sulla nostra pancia e comincia a zampettare come se stesse impastando, sta esprimendo la sua gioia più assoluta!

Consigliati per te