Quali professionisti possono accedere al fondo perduto

I professionisti singoli ci hanno sperato fino all’ultimo di poter accedere alla misura del fondo perduto. Il Governo ha scelto diversamente e quindi nulla da fare. Dalla lettura però viene fuori che la realtà è ben diversa per alcuni. Quali professionisti possono accedere al fondo perduto ve lo diciamo. Le società composte da soci professionisti possono beneficiare della misura.

Perché le società di professionisti possono accedere al fondo perduto

A chiarire l’enigma è la stessa Agenzia delle Entrate con una circolare. Le società tra professionisti, acronimo Stp, possono chiedere il contributo a fondo perduto per il fatto che il reddito prodotto si qualifica come reddito d’impresa, a prescindere dal fatto, che i soci sono professionisti e ricadano tra gli esclusi.

A questa misura possono accedere anche  i soggetti in regime forfetario, ma restano esclusi i professionisti e i collaboratori coordinati continuativi iscritti alla gestione separata e i lavoratori dello spettacolo. Possono accedere al contributo a fondo perduto le società con sede in Italia che hanno iniziato l’attività dall’1 gennaio 2019. In questo caso  non dovranno dimostrare il calo del fatturato come per tutti gli altri. In questo caso verrà riconosciuto un sovvenzionamento di mille euro o due mila euro in base alla classificazione di professionista o azienda.

Entro quanto tempo si avranno i soldi

L’Agenzia delle Entrate provvederà ad elargire il contributo. I soldi arriveranno sul conto corrente indicato in domanda. Si prevede che per fine giugno tutti i beneficiari vedranno accreditarsi i soldi. L’Agenzia delle Entrate farà controlli stringenti sui requisiti. Meglio evitare di fare i furbi per non incorrere in procedimenti penali.

Se qualcuno ha già presentato la domanda può rinunciare al contributo per non rischiare una denuncia per indebita percezione di erogazioni ai danni dello Stato. In Italia si è abituati a trovare la soluzione dopo aver fatto la Legge. In questo caso meglio andarci con i piedi di piombo visto che l’Agenzia delle Entrate sa vita, morte e miracoli di ognuno di noi. Quali professionisti possono accedere al fondo perduto ve l’abbiamo detto e c’è ancora tempo per chiedere il contributo da parte di coloro che si trovano in questa situazione.

Consigliati per te