Quale titolo bancario preferire a Piazza Affari?

Nella nostra analisi abbiamo considerato quattro tra i principali titoli bancari italiani: Intesa Sanpaolo, Unicredit, Banco BPM e UBI Banca.

Per capire quale fosse il titolo più in forma sia nel breve che nel lungo periodo abbiamo confrontato l’andamento della quotazioni sia assumendo lo stesso valore al 1 Gennaio 2017 che al 1 Giugno 2017.

Come si vede dai grafici seguenti, cambiando l’orizzonte temporale l’ordine non cambia. Al primo posto come miglior titolo sia per il breve che per il lungo periodo troviamo UBI Banca con una performance del 29% e del 63% nel breve e nel lungo periodo, rispettivamente.

Gli altri titoli, come si può vedere dai grafici, sono abbastanza equivalenti.

Andiamo, quindi, ad analizzare il titolo UBI Banca.

blank blank

 

Su UBI Banca è in corso una proiezione rialzista che dopo aver raggiunto sia il I° (3.58€) che il II° (4.06€) obiettivo naturale ha iniziato un movimento laterale intorno a quest’ultimo valore. Il movimento laterale è stato caratterizzato da due minimi crescenti e da due massimi praticamente identici (4.184€ e 4.180€).

A questo punto la rottura di area 4.180€ aprirebbe le porte alla continuazione del rialzo verso il III° obiettivo naturale in area 4.54€. Viceversa, la rottura del supporto in area 3.87€ indicherebbe un forte indebolimento del rialzo in corso.

blank

 

 

 

 

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te