Quale pasta scegliere per preparare dei primi piatti di pesce deliziosi

Trofie, spaghetti o persino… lasagne? Mentre tutti quanti sappiamo come preparare buon primo piatto a base di pesce pochi conoscono i segreti dietro la scelta della pasta giusta.

Cerchiamo, allora, di capire quali sono i segreti degli chef che rendono i piatti del ristorante così buoni. Iniziamo subito a scoprire quale pasta scegliere per preparare dei primi piatti di pesce deliziosi.

Un connubio d’amore

Che siano linguine allo scoglio, o la misconosciuta, quanto buona, pasta alla bottarga, la pasta al pesce la fa da padrona nelle nostre cucine.

Questo fatto non ci stupisce. In quanto gli ingredienti con cui viene preparata la pasta sono tanto buoni quanto salutari. Ma, mentre molti prepararono questi piatti in casa, pochi sanno come farli bene.

Come per ogni piatto di delizioso che si rispetti, l’arte non sta solamente nel cucinare bene. Ma anche nella scelta sapiente degli ingredienti. E qui, anche i più esperti, commettono un errore tanto semplice quanto fondamentale.

Tutti quanti si concentrano, infatti, sulla qualità del pesce, senza tenere in conto quello della pasta. E, spesso, è proprio questo particolare che rende i primi piatti del ristorante tanto diversi da quelli di casa.

Ad ogni piatto di pesce la sua pasta

La divisione base della pasta è tra lunga e corta, ruvida e liscia. In particolare, queste ultime due categorie sono tanto importanti quanto sottovalutate.

La ruvidezza della pasta, infatti, è un elemento estremamente importante che si presta ad essere sfruttato nella preparazione dei piatti. Quindi, quale scegliere per preparare dei piatti di pesce sopraffini? La risposta è: dipende.

Nel caso, infatti, si volessero creare dei piatti a base di sughi di pesce la risposta sarebbe semplice. È meglio ripiegare su della pasta ruvida, preferibilmente “corta”.

Attenzione, però, che con corta ci si richiama al formato della pasta, non alla sua dimensione. Un esempio su tutti, i paccheri sono una pasta perfetta per accompagnare dei piatti di pesce, anche se hanno una dimensione decisamente abbondante.

Al contrario, quando si prepara una pasta allo scoglio è meglio preferire della pasta liscia e lunga. In questo modo sarà più facile gustare gli ingredienti di mare senza che questi vengano “risucchiati” dalla pasta.

Detto questo, abbiamo spiegato quale pasta scegliere per preparare dei primi piatti di pesce deliziosi.

 

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te