Quale futuro per uno dei migliori titoli azionari di Piazza Affari?

Quale futuro per uno dei migliori titoli azionari di Piazza Affari?

Quando a fine settembre scrivevamo un report dal titolo Se le azioni Emak continuano a comportarsi da manuale allora tra poco dovrebbero ripartire al rialzo, avevamo visto giusto. Le settimane successive, infatti, hanno visto una ripartenza delle quotazioni di cui, però, ci occuperemo nella prossima sezione.

Adesso ci occupiamo della valutazione del titolo andando ad analizzare i multipli di mercato.

Allo stato attuale questo approccio restituisce un titolo fortemente sottovalutato sia rispetto alla media del settore di riferimento che al mercato italiano. Ad esempio, con un rapporto prezzo/utili a 9,78 per l’esercizio in corso e 9,91 per l’esercizio 2022, i livelli di valutazione del titolo sono molto bassi in termini di multipli degli utili. Il rapporto Price to Book ratio conferma questo risultato.  Inoltre il titolo è valutato a 0,85 volte il suo fatturato del 2021, ovvero livelli di valutazione molto interessanti rispetto ad altre società quotate. Infine, l’azienda appare poco valorizzata se si considera il valore del suo attivo netto contabile.

Un altro aspetto molto interessante in ottica di investimento di lungo periodo è relativo alla solidità finanziaria di Emak. Sia l’indice di liquidità di breve che di lungo termine sono superiori a 1 a testimoniare la solidità del gruppo. Inoltre il rapporto debito totale su capitale è inferiore all’80%.

Che Emak sia interessante è confermato sia dagli analisti che hanno un consenso accumulare con un prezzo obiettivo che esprime una sottovalutazione di circa il 40%.

Quale futuro per uno dei migliori titoli azionari di Piazza Affari? Le indicazioni dell’analisi grafica

Emak (MIL:EM) ha chiuso la sedute del 2 dicembre in ribasso del 2,50% rispetto alla seduta precedente a quota 2,145 euro.

Time frame settimanale

La tendenza in corso è rialzista, ma le quotazioni stanno subendo una brutta battuta di arresto in corrispondenza del I obiettivo di prezzo in area 2,29 euro I obiettivo di prezzo. Il futuro del titolo dipenderà da quanto accadrà in corrispondenza di questo livello.

La rottura al rialzo di questo livello aprirebbe le porte al raggiungimento del II obiettivo di prezzo in area 2,87 euro. La massima estensione rialzista, poi, si trova in area 3,45 euro.

Qualora, invece, la resistenza dovesse tenere, i ribassisti potrebbero tentare il colpo di mano. Per un’inversione ribassista, invece, bisognerà attendere una chiusura settimanale inferiore a 1,9316 euro. In questo caso il titolo potrebbe tornare in area 1,6 euro.

emak

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te