Qual è il nuovo bando per comprare case a 1 euro in zone di pregio cittadine  

Un focus per conoscere qual è il nuovo bando per comprare case a 1 euro in zone di pregio cittadine.

In data 7 agosto 2020 è uscito il nuovo bando pubblico volto all’alienazione di immobili inutilizzati o sottoutilizzati, al prezzo simbolico di 1 euro. La cosa interessante è che questa opportunità si colloca all’interno del più amplio progetto di case ad 1 euro, che noi, come redazione, stiamo seguendo ormai da tempo. Ma, in questo caso, ci sono delle novità di rilievo rispetto alla casistica già presa in considerazione. Vediamo quindi di conoscere qual è il nuovo bando per comprare case a 1 euro in zone di pregio cittadine.

Ubicazione degli immobili

Il bando, di cui sopra, è stato emesso dal Comune di Taranto e si incentra su ben sette fabbricati specificamente individuati con indirizzo, numero di foglio catastale e particella. Riportando testualmente quanto scritto nel bando, si tratta di “fabbricati tutti posizionati in zone di pregio, su direttrici destinate a diventare il cuore della rinascita della città vecchia”.

E’ sempre nel bando che si legge anche dell’altro. Vale a dire i suddetti immobili sono situati in “posizione strategica, in prossimità delle arterie principali del borgo antico e del Polo Universitario”. Dunque un’opportunità d’investimento per gli interessati, più unica che rara, “attesa l’eseguità dei costi connessi all’acquisizione della proprietà”.

Criteri di selezione

Il Comune selezionerà unicamente le proposte che perverranno a seguito del citato avviso. L’ordine che verrà seguito sarà quello dell’acquisizione al protocollo generale dell’Ente. Viene, altresì, specificato che le proposte dovranno già contenere il progetto di massima e la descrizione puntuale della destinazione d’uso progettuale dell’immobile.

Chi può partecipare al bando

I soggetti che possono partecipare alla selezione, per attuare gli interventi di ristrutturazione e recupero d’immobili, sono essenzialmente due. Vediamo quali più da vicino. La prima categoria è rappresentata dalle imprese individuali, agenzie e/o società di persone o di capitali. La seconda categoria è invece quella costituita dai privati cittadini italiani, comunitari ed extra comunitari.

Impegni degli acquirenti degli immobili

I sette immobili, di cui in narrativa, vengono quindi ceduti al prezzo sibolico di un euro a certe condizioni. L’acquirente dovrà cioè insediarsi nello stabile, ristrutturarlo a proprie spese, meglio se nel rispetto dei parametri ecosostenibili e dei vincoli di destinazione progettuale. Ciò significherà prediligere materiali a basso impatto ambientale e a basso consumo energetico.

Criteri di priorità

Verrà data priorità, in primis, ai soggetti che intendano fare dell’immobile una residenza stabile per nuclei familiari di vario genere. Vale a dire: unioni civili, coppie di fatto o nuclei di solidarietà. Considerate positivamente anche le destinazioni d’uso degli immobili, per attività commerciali con riferimento alle attività culturali ed innovative. Priorità anche per le attività artigianali e pubblici esercizi, ovvero locali di pubblico spettacolo/intrattenimento e studi professionali. Rientrano nella rosa delle priorità anche le destinazioni degli immobili per strutture di ricezione turistica.

Presentazione proposte

Le proposte, complete di tutta la documentazione richiesta, per cui si rimanda al citato bando, dovranno pervenire al Comune di Taranto, pena esclusione, entro un termine perentorio. Vale a dire: entro e non oltre le ore 12:00 del 20 novembre 2020.

La modalità d’invio è quella del plico, in busta chiusa, da far pervenire a mezzo raccomandata a.r. al seguente indirizzo.

Direzione Patrimonio del Comune di Taranto – piazzale Dante n. 15/16 – 74121 Taranto.

Riferimenti di contatto

Per tutte le informazioni aggiuntive, viene consigliato di scrivere al seguente indirizzo di postaelettronica: case1eurotaranto@comune.taranto.it.

La novità di questa immissione sul mercato d’immobili è che non si tratta più, come in passato, di location inserite in paesini caratteristici e borghi storici, ma di una grande città del Sud.

Un annuncio che già dai primi rumors, sembra allettare, come sempre sta accadendo, investitori anche dall’estero. Un’occasione d’investimento che va di pari passo con l’intento dell’amministrazione locale di ripopolare l’ “Isola Madre” della città di Taranto. Ecco qual è il nuovo bando per comprare case a 1 euro in zone di pregio cittadine.

Bridge Asset
Bridge Asset

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.