Puntare sul palladio per un rialzo annuale del 20% almeno

Momento davvero interessante per i mercati azionari internazionali, ma in ottica di diversificazione, ci sono anche opportunità da cogliere sulle materie prime. Il nostro Ufficio Studi infatti fra le diverse opportunità che segnala sulle nostre pagine, oggi raccomanda di puntare sul palladio per un rialzo annuale del 20% almeno.

Quali sono i motivi di questo nostro giudizio? La risposta è davvero semplice e diretta: i grafici sono impostati al rialzo e la chiusura di venerdì scorso ha generato un segnale di minimo ed inizio fase rialzista.

La materia prima infatti, potrebbe essere vicino ad un’ interessante fase direzionale.

Il palladio ha chiuso l’ultima giornata di contrattazione in rialzo del 2% a 2.326,3.

Da inizio anno la materia prima  ha segnato  il minimo a 2.188,5  ed il massimo a 2.536,5.  Nell’anno 2020 invece, a 1,394,1 e 2.828,8. Dal 2009 ad oggi, i prezzi si sono mossi da 237 ai livelli attuali,  con un rialzo dell’881,43% pari a una media dell’80,13% all’anno.

Continuerà questa salita? Quali potrebbero essere i pericoli di breve e medio lungo termine?

Puntare sul palladio per un rialzo annuale del 20% almeno

La nostra analisi si basa su calcoli di probabilità e analisi della tendenza ma dallo studio delle prospettive future e dei macro trend, riteniamo che la domanda di palladio continuerà ad aumentare negli anni in modo esponenziale.

La nostra strategia di investimento

Le nostre previsioni per l’anno 2021 sono le seguenti:

Tendenza rialzista

area di minimo 2.120/2.470

area di massimo 3.246/3.701

Comprare la materia prima a mercato  con stop loss a 2.095 e primo target a 2.544 e poi successivo 2.828. I prezzi attuali sono un buon punto di ingresso per chi non ha investimenti sulla materia prima.

La nostra view di lungo termine è la seguente: Strong Buy Long term.

Attenzione, in ottica di diversificazione, il palladio va tenuto in grande considerazione. Come al solito si procederà per step e di volta in volta definiremo la tendenza in corso, gli obiettivi e i punti di inversione.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te