Puntare su un titolo azionario che si sta rafforzando rispetto al mercato italiano

Puntare su un titolo azionario che si sta rafforzando rispetto al mercato italiano potrebbe essere l’affare per concludere al meglio questo 2020.

Nell’ultimo anno Pirelli ha sempre fatto peggio sia del mercato italiano che del settore di riferimento. Negli ultimi 30 giorni, però, i rapporti di forza si sono ribaltati con il titolo che sta avendo un’ottima performance rispetto ai due mercati di cui sopra. Potremmo, quindi, essere in presenza di un importante segnale rialzista da sfruttare al meglio.

Secondo gli analisti il consenso medio è Outperform con un prezzo obiettivo medio che esprime una sottovalutazione inferiore al 5%. Sembrerebbe, quindi, che non ci siano spazi per ulteriori rialzi. Questa sensazione è rafforzata dalle indicazioni che vengono dalla valutazione di Pirelli sulla base dei suoi fondamentali. Qualunque sia il metodo utilizzato, infatti, il titolo risulta essere sopravvalutato.

L’analisi grafica suggerisce di puntare su un titolo azionario che si sta rafforzando rispetto al mercato italiano?

Pirelli (MIL:PRC) ha chiuso la seduta del 11 settembre in area 3,8 euro con un ribasso dello 0,49% rispetto alla seduta precedente.

Time frame giornaliero

La proiezione in corso sul time frame giornaliero è rialzista e punta al II obiettivo di prezzo in area 3,9583 euro. Su questo livello di prezzo bisogna essere ancora più prudenti, visto che potrebbero concretizzarsi delle prese di beneficio. Nel caso in cui il rialzo dovesse continuare la massima estensione del rialzo si trova in area 4,1804 euro.

I ribassisti riprenderebbero il controllo della tendenza in corso nel caso di chiusure giornaliere inferiori a 3,7336 euro.

pirelli

Pirelli: proiezione rialzista in corso sul time frame giornaliero. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

Scenario di medio/lungo periodo

Nel medio/lungo periodo la tendenza in corso è rialzista e sembra impostata per raggiungere obiettivi importanti che potrebbero portare a un raddoppio delle attuali quotazioni.

Il campanello d’allarme che qualcosa potrebbe stare per cambiare verrebbe da una chiusura settimanale inferiore a 3,8355 euro.

pirelli

Pirelli: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

pirelli

Pirelli: proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

Approfondimento

Il Ftse Mib Future barcolla, ma non molla e tutti gli scenari sono ancora possibili

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te