Puntare su NextEra Energy a Wall Street: è il momento di comprare?

Il comparto energetico nel 2019 ha mostrato segni di forza a partire dal secondo semestre del 2019. In tale scenario puntare su NextEra Energy a Wall Street potrebbe valere la pena ? Stando ai dati in nostro possesso e anche ad alcuni consigli degli analisti, NextEra Energy appare un titolo azionario promettente.

Le congiunture politico-economiche che hanno innalzato il prezzo del petrolio, hanno anche dato la spinta a molti titoli del settore dell’energia.

Il background societario

L’azienda, fondata nel 1925 e con sede in Florida, è considerata una delle maggiori utility degli Stati Uniti d’America. È la più grande holding di servizi elettrici per capitalizzazione di mercato, con oltre 14.000 dipendenti e al terzo posto per importanza negli USA, nonché il più grande generatore al mondo di energia proveniente dalle rinnovabili. Insomma un colosso dalle dimensioni esorbitanti.

Le acquisizioni e le fusioni

Nel 2014, la compagnia non è riuscita a portare a termine l’acquisizione di Hawaiian Electric Industries per 4,3 miliardi di dollari, a causa di forti dubbi sul suo reale impegno ambientale. Nel 2017 ha chiuso un accordo di fusione con Energy Future Holdings per 18,7 miliardi di dollari, superando le offerte di altre due super competitors come Berkshire Hathaway Energy e Elliot Management. A gennaio di quest’anno ha acquisito Gulf Power Company per 6,4 miliardi di dollari, aumentando così il raggio d’azione in Florida.

Le strategie vincenti

Uno dei punti di forza della compagnia della Florida è la sua politica sui prezzi. Con la sua utility Florida Power & Light (la più grande e regolamentata degli USA), offre un servizio con un costo del 30% inferiore alla media del paese, sbaragliando di fatto la concorrenza.

Le raccomandazioni di Borsa su NextEra Energy

Partiamo dal primo dato importante per analizzare il titolo: i suoi fondamentali. La compagnia (NEE) ha una solidità davvero interessante. Questa sua caratteristica permette un outlook sugli utili in aumento del 9% per il prossimo anno. Sul fronte dividendi l’azienda si trova al di sotto dei sui competitors con un rendimento del 2,4% che però, secondo le stime degli analisti, dovrebbe salire nel prossimo anno di circa il 15%.

Grafici NextEra Energy

Dall’analisi dei grafici si evidenzia un trend in continua crescita e sostanzialmente lineare, ritracciamenti o crolli evidenti con pressochè assenti. Dal suo esordio nel 1968 l’incremento percentuale è stato del 2531% e la quotazione del titolo attualmente si attesta sui 231 dollari per azione, incremento su base annua di circa il 35%.

Al momento puntare su NextEra Energy a Wall Street potrebbe rappresentare un ottimo investimento. Non sono da sottovalutare però alcuni aspetti. Uno è quello legato al prezzo corrente, che a detta di alcuni è ancora troppo alto per un BUY. Il secondo fattore è il rendimento dei dividendi un po’ basso che potrebbe far desistere dall’acquisto i potenziali investitori ed indirizzarli verso titoli del settore più appetibili da quel punto di vista.

©Riproduzione riservata. Tutti i testi e le immagini sono protetti da copyright di ProiezionidiBorsa

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.