Puntare su azioni e titoli bancari? E’ il momento?

I mercati azionari europei iniziano la settimana con una scia positiva. Supportati dai titoli bancari sulla scia delle valutazioni positive della Cina per quanto concerne lo scontro commerciale con gli USA. Frattanto si assiste al nuovo stallo sulla Brexit dopo la lettera con una richiesta di rinvio, probabilmente anche  il governo britannico insiste che il Regno Unito uscirà dall’Unione Europea il 31 ottobre.

I titoli bancari sono ben comprati e segnano alcune delle migliori performance degli ultimi giorni. Sei delle sette migliori performance sull’indice Euro Stoxx 50 sono state registrate da istituti di credito.

Puntare su azioni e titoli bancari? E’ il momento?

Il titolo del Banco Santander (SAN) si trova sotto i riflettori grazie ai rumors sul piano per lanciare una piattaforma di depositi online nazionale negli Stati Uniti. Questa strategia commerciale farebbe aumentare enormemente la sua presenza su questo mercato.

Fai trading sui mercati più famosi del mondo ed esplora le infinite opportunità con Plus500

Inizia a fare trading »

Il 76,4% degli investitori al dettaglio perde denaro sul proprio conto quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

In questo periodo lo scenario di breve di Banco Santander mostra una forte salita con obiettivo  di prezzo individuato a 3,955. In caso di momentanea correzione fisiologica il supporto più prossimo è posto a quota  3,75. Comunque le proiezioni sono per un innalzamento della curva fino al top 4,161.

Questa situazione suggerisce un’operatività di medio periodo dato dall’interesse palesato da parte degli investitori.

BNP Paribas (BNP) e Allfunds hanno redatto un accordo per creare una delle piattaforme di fondi e wealthtech leader mondiale. Questo accordo consentirà a BNP Paribas e Allfunds di servirsi l’un l’altro delle reciproche competenze per creare servizi di distribuzione di fondi di nuova generazione. Il trend di breve di Bnp Paribas è in rafforzamento con area di resistenza vista a 47,83. Il supporto più immediato si può trovare a 45,83. Attesa una continuazione al rialzo verso quota 49,83. Si consiglia l’acquisto a gli investitori che preferiscono la prudenza.

Unicredit

Le quotazioni di Unicredit (UCG)  stanno vivendo un periodo molto positivo. Questo ha consentito ai compratori di mettere a segno una serie di sei barre positive di fila. La struttura grafica della banca è mutata in positivo nell’ultimo periodo, con le quotazioni che hanno superato la media mobile semplice a 200 giorni. È da tenere in considerazione una possibile discesa fino al bottom 11,08. Anche se ci si attende un rafforzamento della curva al test di nuovi target a 12,34.

L’equilibrato movimento di Unicredit sottolinea il forte interesse sul titolo di investitori istituzionali, ciò permettere un maggior controllo sul trend.

Se come riteniamo siamo all’inizio del rally natalizio, la migliore strategia di investimento dovrebbe puntare su azioni e titoli bancari in quanto strumenti di investimento a beta elevato.

Approfondimento

Analisi e articoli precedenti su Unicredit

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.