Pulire e sanificare il climatizzatore con questi trucchi non è mai stato cosi facile

In casa molti di noi abbiamo vari elettrodomestici, questi sono utili perché ci semplificano la vita pensiamo ad alcuni strumenti da cucina.  Pensiamo alla lavatrice che ci risparmia il lavaggio a mano o il forno a microonde che ci viene in soccorso per scongelare il pane.

Nella vasta gamma di elettrodomestici abbiamo anche un alleato per combattere il clima particolarmente caldo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera

Ci stiamo riferendo al climatizzatore, presente in moltissime case esso ci viene in soccorso per combattere le giornate particolarmente afose. L’estate non è ancora arrivata ma in questo periodo caratterizzato da grandi pulizie pensare alla pulizia del climatizzatore ci farà poi risparmiare tempo e fatica.

In alcuni casi, ci sono coloro i quali lo utilizzano anche d’inverno al posto di stufe a gas, elettriche o tradizionali.

Pulire e sanificare il climatizzatore con questi trucchi non è mai stato cosi facile.

Quando e come pulire il climatizzatore

É buona regola pulire i climatizzatori almeno due volte l’anno, una volta prima dell’accensione per questo motivo abbiamo indicato questo periodo per dedicarci alla pulizia.

Una seconda volta quando smetteremo di utilizzarlo, intorno a settembre od ottobre, la pulizia del climatizzatore dev’essere vista un po’ come il cambio dell’armadio.

La pulizia è importante per stare bene, un climatizzatore sporco rimetterà il circolo polvere e germi, per soggetti allergici od asmatici è molto pericoloso.

La prima cosa da fare è quello di spegnerlo totalmente staccando la spina, tolto il coperchio esterno rimuoviamo immediatamente la polvere che vediamo utilizzando l’aspirapolvere.

Successivamente, utilizziamo un prodotto che possa rimuovere lo sporco più ostinato, consigliamo l’utilizzo di prodotti naturali come l’aceto oppure possiamo creare un disinfettante naturale.

Abbiamo bisogno solo di acqua, aceto, olio essenziale di limone e qualche goccia di tea tea tree oil.

Per quanto riguarda il filtro consigliamo di smontarli, togliere la polvere in eccesso ed immergerli poi in acqua tiepida e bicarbonato.

Lasciamoli poi asciugare all’aria aperta lontana dalla luce diretta del sole.

Anche questo composto risulta essere perfetto per pulire il nostro climatizzatore senza ricorre a prodotti chimici.

Infine dedichiamoci alle bocchette. Con un panno e un po’ del nostro composto ecologico possiamo pulirle, fatta questa operazione inseriamo il filtro con delicatezza.

Non dimentichiamo di pulire anche la parte esterna del climatizzatore, rimuovendo la polvere in eccesso e disinfettandolo accuratamente. Pulire e sanificare il climatizzatore con questi trucchi non è mai stato cosi facile.

Consigliati per te