Prysmian, risultati solidi nel 1° trimestre

Prysmian forte delle ultime due commesse per i “corridoi energetici” in Germania archivia un solido primo trimestre dell’anno, con un impatto Covid-19 a partire dalla seconda metà di marzo. L’azienda italiana che opera nel settore cavi si è aggiudicata progetti German Corridors per oltre un miliardo di euro, confermandosi attore di rilievo nella transizione energetica. Del resto, aveva già dimostrato di essere all’altezza con la realizzazione delle interconnessioni energetiche Francia-Spagna e Italia-Francia e Germania-Belgio.

Chiude in utile il trimestre

Prysmian (MIL:PRY) ha chiuso i primi tre mesi del 2020 con ricavi pari a 2,587 miliardi di euro, in calo del 5,4%. Tale diminuzione si deve principalmente al rallentamento atteso del business Telecom, che nel corrispondente periodo del 2019 aveva sovraperformato.

Fai trading sui mercati più famosi del mondo ed esplora le infinite opportunità con Plus500

Inizia a fare trading »

Il 76,4% degli investitori al dettaglio perde denaro sul proprio conto quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

A livello geografico solida performance in Nord America, con ricavi in aumento del 3,6% mentre nella Regione Centro-Sud America c’è stata una flessione del 14,6%. Frenano anche i ricavi della Regione Asia Pacific, del 24,9% mentre quelli Emea scendono del 6,1%.

Frena inevitabilmente causa covid-19 l’utile netto, portandosi a 23 milioni dagli 88 milioni nei primi tre mesi del 2019.

In linea con le attese l’indebitamento finanziario netto a 2.606 milioni di euro dai 2.900 milioni al 31 marzo del 2019 e rispetto ai 2.140 milioni al 31 dicembre 2019.

Come molte altre aziende Prysmian ha ritirato la guidance 2020, alla luce dell’incertezza che persiste riguardo alla diffusione e al prolungarsi della pandemia, agli impatti delle misure di contenimento. Non è possibile prevedere al momento la velocità e le modalità di ripresa della domanda di mercato.

Prysmian guarda con serenità al futuro nonostante il Covid-19

L’Amministratore Delegato di Prysmian Valerio Battista confida nella resilienza dell’organizzazione e del business della società. Gli effetti della pandemia, già visibili nel 1° trimestre, probabilmente si dispiegheranno con evidenza nel secondo trimestre, osserva l’AD.

Prysmian è pronta a fare leva sulla forte differenziazione dei mercati in cui opera e nei diversi settori di business. Grazie alle misure messe in atto a protezione dei dipendenti e del business e alla solidità della struttura economico finanziaria, Prysmian guarda con serenità al futuro.

Vola il titolo a Piazza Affari, con un rialzo di quasi quattro punti percentuali.

Approfondimento sul titolo azionario

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.