Pronto a ripartire al rialzo il titolo ELES che rimane ancora sottovalutato del 100%

Da diversi mesi sulle nostre pagine abbiamo studiato l’interessante caso ELES, società italiana che opera nel settore dei semiconduttori e che attualmente capitalizza a Piazza Affari circa 42 milioni di euro. Nel corso del tempo, abbiamo più volte reiterato la nostra raccomandazione di acquisto, basata su uno scrupoloso studio dei bilanci degli ultimi anni e su attese interessanti sugli utili dei prossimi mesi/anni.

Il titolo ha chiuso la giornata di contrattazione del 22 gennaio a 3,77 -0,79%. Da inizio anno, ha segnato il minimo a 3,22 ed il massimo a 4,28. Nell’anno 2020 invece, rispettivamente a 1,88 e 5,24.

Dopo il recente ritracciamento dal massimo annuale e la successiva reazione della scorsa settimana, è pronto a ripartire al rialzo il titolo ELES che rimane ancora sottovalutato del 100%?

Scopri i vantaggi del trading con il leader nel settore
Se riesci a individuare le opportunità quando gli altri non le vedono, noi ti aiuteremo a sfruttarle nel modo migliore.

Scopri di più

Le raccomandazioni degli altri analisti (2 giudizi) stimano un fair value a 4,15. I nostri calcoli invece sono molto più ottimistiche e portano ad un prezzo obiettivo in area 7,52 circa.

La migliore strategia di investimento

Ora andiamo ad analizzare i grafici per capire se è davvero pronto a ripartire al rialzo il titolo ELES che rimane ancora sottovalutato del 100%. Il recente ritracciamento da 4,28 potrebbe essere finito, e dai livelli attuali si potrebbe ripartire al rialzo.

Cosa deve fare chi possiede il titolo oppure chi vorrebbe comprarlo in ottica di breve e lungo termine?

Innanzitutto raccomandiamo una certa prudenza in quanto la bassa capitalizzazione della società potrebbe portare con pochi pezzi scambiati, a forti escursioni dei prezzi. Il consiglio è che dopo aver attentamente analizzato il proprio profilo di rischio, di non esporsi troppo sulla posizione. Inoltre di tenere sempre inseriti sempre i relativi stop loss. In contesti similari per altri titoli con la stessa capitalizzazione, notizie improvvise hanno portato le quotazioni a rialzi/ribassi  di diversi punti percentuali  saltando gli stessi stop loss e causando delle forti perdite in conto capitale.

Torniamo all’operatività consigliata.

La chiusura della settimana ha evidenziato la formazione di uno swing rialzista e quindi il nostro consiglio è di comprare il titolo in apertura di lunedì 25 gennaio  con stop loss a 3,64 di breve e lungo  termine ed obiettivo primo a 1/3 mesi in area 4,28. Si raccomanda un approccio di lungo termine, da investitore e non speculatore.

Si procederà per step.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te