Pronto a esplodere in Italia in business che in Usa vale già 38 miliardi di dollari l’anno

La pandemia di coronavirus ha, nel giro di pochi mesi, totalmente sconvolto le vite di miliardi di persone. Anche dal punto di vista professionale, decine di settori sono in ginocchio (turismo, ristorazione, fieristico, ecc.) a causa delle mutate abitudini di vita.

In questa scenario angosciante, nascono però un grande numero di opportunità. In questo articolo parleremo in particolare di un business pronto a esplodere in Italia che in Usa vale già 38 miliardi di dollari l’anno

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO DEL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Alla scoperta dei self storage

I self storage, o deposito temporaneo, è una soluzione che risolve il problema dello spazio insufficiente in casa, in ufficio o in azienda.

E’ una soluzione che si sta diffondendo sempre di più in Italia. Questo  per il deposito di mobili, lo stoccaggio di oggetti e l’uso temporaneo di un spazio.

Come usare i self storage?

C’è chi li usa per allenarsi a suonare uno strumento musicale, chi fa attività fisica se le palestre chiudono per la pandemia,. Oppure  per disporre di uno spazio dai rumori domestici. Ma ci sono pure aziende che immagazzinano archivi o depositano materiale per la sanificazione e la sicurezza (come mascherine, guanti, ecc.)

E’ un mercato che  esisteva già da tempo, ma adesso prende forma anche in Italia il mercato di spazi o box di varia metratura da affittare (anche per un giorno).

E un trend che assomiglia ai locker (o armadietti) che i supermercati, a partire da Esselunga, hanno iniziato a usare per consegnare la spesa riducendo il numero di contatti e assembramenti.

Pronto a esplodere in Italia in business che in Usa vale già 38 miliardi di dollari l’anno

Il mercato del self storage nasce negli Stati Uniti e rappresenta oggi un’industria da 38 miliardi di dollari l’anno (quasi 33 miliardi di euro), considerando però l’alto numero di traslochi oltreoceano, legato all’elevato tasso di mobilità della popolazione.

In Italia secondo gli ultimi dati disponibili della Federazione europea delle associazioni delle società di self storage, erano oltre 50 le aziende che offrivano nel 2017 servizi analoghi.

Consigliati per te