Procedimento sbalorditivo per salsicce deliziosamente perfette e meno grasse 

Mai sentito parlare di “sgrassamento” delle salsicce? È arrivato il momento di saperne di più. Le salsicce sono alimento prelibato e gli italiani ne sanno qualcosa. In Italia ne esistono moltissime varietà con diversi tipi di carne e condimenti. Eppure tutte le salsicce hanno una caratteristica: hanno molto grasso.

Il procedimento è simile a quello di tutti gli insaccati come il salame. Il budello (generalmente di maiale) viene farcito di carne trita magra e di carne grassa. La successiva salatura fa sì che le salsicce siano tra gli alimenti più ricchi di sale e di grassi.

Ma c’è rimedio a tutto e si potrà godere di un piatto di salsicce senza rimpianti. Si eviteranno anche tossine cattive per il corpo e un’incetta di grassi saturi. La soluzione consiste in un procedimento sbalorditivo per salsicce deliziosamente perfette e meno grasse. In realtà si tratta di una tecnica molto semplice e affinata nel tempo dalla tradizione culinaria.

Grasso cattivo addio

Pochi sanno che in soli 100g di salsicce ci sono più di 300Kcal. Questo però solo se non si ha l’accortezza di sgrassarle preventivamente. I grassi contenuti in questo tipo di carne non sono salutari. Essendo grassi saturi conducono all’aumento del colesterolo e danneggiano il cuore.

Sicuramente la salsiccia non dovrebbe essere mangiata costantemente. Ciò non significa privarsene per sempre. Ecco il procedimento sbalorditivo per salsicce deliziosamente perfette e meno grasse grazie a 3 ingredienti.

Serviranno del vino bianco, uno spicchio di aglio e degli aromi (il rosmarino si sposa molto bene con le salsicce). Una volta che si hanno gli ingredienti bisogna prendere una pentola o una padella capiente.

Procedimento sbalorditivo per salsicce deliziosamente perfette e meno grasse

È arrivato il momento di posizionare le salsicce. Poi bisogna versare uno o più bicchieri di vino e acqua in parti uguali così da coprirle. Aggiungere gli aromi e accendere il fuoco.

Quando il liquido arriva a bollire, con l’aiuto di uno stecchino lungo o una forchetta, bisogna pungere le salsicce. In questo modo perderanno il grasso che formerà una schiuma. Questa andrà tolta appena si formerà.

Quando i liquidi che ricoprivano la salsiccia saranno evaporati completamente si può spegnere il fuoco. A questo punto le salsicce sono pronte per essere utilizzate nelle ricette che più si amano. Cotte alla brace, in ragù, in padella o al forno: così si godrà a massimo del loro sapore senza rinunciare alla salute.

 

Approfondimento

Mangiare carne alla griglia fa male al cuore?

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te