Primo astronauta su Marte entro il 2030

Negli ultimi anni l’interesse che i governi hanno mostrato verso le missioni spaziali sembra essere stato sempre meno. Dopo lo storico primo atterraggio sulla luna ad opera degli americani avvenuto nel luglio del ’69, quell’entusiasmo che aveva portato al successo sembra essersi col tempo spento.

Tutto questo anche perché i Presidenti americani che arrivarono dopo Kennedy preferirono dirottare i fondi su altri campi della scienza.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO DEL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Le cose, però, negli ultimi anni stanno cambiando. Infatti, da qualche anno ormai, lo spazio è tornato a essere un argomento molto trattato dall’opinione pubblica. Soprattutto nei film e nelle serie tv. Numerosi, inoltre, sono i documentari che spiegano la prossima grande nuova missione dell’umanità, ovvero lo sbarco su Marte.

Quando avverrà la conquista del pianeta rosso

Il magnate statunitense Elon Musk, amministratore delegato della Tesla Industries, è probabilmente il personaggio più influente in materia. Tramite i suoi finanziamenti, infatti, la missione è passata dall’essere un sogno affascinante ad una realtà non troppo distante.

Secondo le sue stime bisognerebbe attendere il perfetto allineamento tra il pianeta rosso e la Terra. Inoltre serve, ovviamente, del tempo per poter costruire il necessario in termine di navi e materiale. Se tutto procede senza impedimenti si potrebbe pensare di avere il primo astronauta su Marte entro il 2030

Quali sono le sfide?

L’obiettivo di Musk non è quello di portare solamente pochi astronauti sul pianeta. Piuttosto quello di costruire un’intera colonia di esseri umani. Le grandi sfide che questa impresa comporta non riguardano solamente il clima ostile e le potenti tempeste di sabbia a cui il pianeta è soggetto, ma anche alla capacità che i missili devono avere per poter svolgere un viaggio simile.

Le previsioni, tuttavia, promettono veramente bene. La creazione di missili riutilizzabili è solamente l’ultima notizia, insieme alla scoperta dell’acqua sulla luna, che rende più che concreto il sogno di vedere il primo astronauta su Marte entro il 2030.

Consigliati per te