Prima che la lavastoviglie non scarichi più l’acqua e inizi a fare rumore ecco come proteggerla facendo questa operazione di un minuto ogni settimana 

Uno tra gli elettrodomestici dei quali non si può più fare a meno nelle pulizie domestiche di tutti i giorni è di certo la lavastoviglie.

Un’alleata insostituibile che ci fa risparmiare molto tempo ma, soprattutto, anche molte energie sostituendosi in una delle faccende più noiose di casa, ossia lavare le stoviglie.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Smartwach XW6

Spesso gli Esperti di Casa di ProiezionidiBorsa dedicano parte della propria rubrica agli elettrodomestici grandi o piccoli che siano, fornendo alcuni semplici ma pratici consigli sulla loro manutenzione e cura ordinaria.

Ad esempio, cliccando qui i Lettori potranno scoprire che se il frigorifero perde acqua non è detto che sia rotto oppure se il congelatore si ghiaccia troppo basterà controllare questa cosa banalissima prima di chiamare un tecnico o comprarne uno nuovo. Al riguardo, si consiglia la lettura di quest’altro articolo cliccando qui.

Spesso, infatti, soprattutto quando gli elettrodomestici che usiamo sono nuovi, non facciamo molta attenzione alla loro cura e sottovalutiamo alcuni semplici gesti che, invece, andrebbero fatti, se non tutti i giorni, almeno una volta settimana.

Scopriremo quest’oggi che uno dei problemi più comuni che riguarda la lavastoviglie non per forza dipende da un guasto.

Se la lavastoviglie non scarica l’acqua e fa rumore non è detto che sia guasta e che si debba chiamare per forza un tecnico. Vediamo allora cosa fare per evitare di dover chiamare un tecnico o di acquistare una nuova lavastoviglie.

Prevenire è sempre meglio che combattere.

Prima che la lavastoviglie non scarichi più l’acqua e inizi a fare rumore ecco come proteggerla facendo questa operazione di un minuto ogni settimana

Uno dei problemi più frequenti riguarda lo scarico dell’acqua. Il più delle volte, il problema si presenta al termine di un lavaggio.

Aprendo lo sportello della lavastoviglie, spesso si nota un ristagno di acqua sul fondo della lavastoviglie e, se si fa più attenzione, durante il lavaggio, si sente anche uno strano rumore.

Le cause di queste anomalie non per forza sono imputate ad un guasto tecnico.

A volte, una semplice ostruzione del tubo di drenaggio ed una scarsa pulizia del filtro sono le vere cause di questo inconveniente.

Se il problema risiede nella conduttura di scarico ostruita, è bene chiamare un idraulico che smonti il sifone e lo pulisca con cura.

Altre volte, il malfunzionamento può dipendere da un’anomalia nella trasmissione della corrente. Anche in questo caso, il fai-da-te non è consigliabile.

Se, invece, il problema riguarda semplicemente filtro, come quasi sempre accade, è necessario evitare che residui di sporco, cibo e grasso lo intasino.

Filtro ostruito

Allora, prima che la lavastoviglie non scarichi più l’acqua ed inizi a fare rumore ecco come proteggerla facendo questa operazione ogni settimana.

Il filtro dovrà essere svuotato e liberato dallo sporco ogni settimana, almeno una volta. Quindi immerso in acqua calda e poi strofinato con del sapone per i piatti con uno spazzolino da denti.

Inoltre, si consiglia almeno una volta al mese di lavare l’interno della lavastoviglie con un po’ di aceto in un bicchiere. E ciò evitando, dunque, di versarlo direttamente sulle superfici interne essendo comunque un prodotto corrosivo. Chi vuole eliminare anche i cattivi odori è bene che cosparga anche un po’ di bicarbonato ed all’interno della lavastoviglie, avviando il lavaggio.

In questo modo, non solo il filtro ma tutto l’elettrodomestico sarà sgrassato e ben pulito da incrostazioni e difficilmente capiterà che la lavastoviglie perda acqua e faccia rumore.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te