Previdenza integrativa investendo su ENEL. A quali livelli potrebbe essere un’ottima opportunità nel lungo periodo?

La previdenza integrativa è un qualcosa che permette di integrare, appunto, il reddito che viene dalla pensione. Deve pertanto essere vista non come uno strumento che faccia diventare ricchi, il cosiddetto colpo della vita, ma come un aiuto a mantenere il tenore di vita al livello precedente.

Si comprende subito, quindi, che un investimento azionario che abbia l’obiettivo di costruire una previdenza integrativa non può essere fatto su piccoli a titoli capitalizzazione. L’obiettivo deve essere acquistare titoli azionari di società solide che garantiscano un rendimento superiore a quello dell’inflazione. Il resto lo farà il tempo e l’effetto moltiplicativo dovuto al reinvestimento dei dividendi. Quando poi si verificano tracolli come quello che stiamo vivendo, potrebbe essere un’occasione buona per approfittare dei prezzi di saldo.

Consideriamo a questo scopo il titolo ENEL.  Nella figura seguente sono mostrati i dividendi pagati ogni anno dalla società. Notiamo innanzitutto come il pagamento del dividendo sia stato sempre regolare. Già questo è un ottimo punto di partenza per costruirsi una previdenza integrativa. Tenendo conto delle quotazioni nel momento in cui il dividendo è stato distribuito, poi, ci rendiamo conto che il rendimento è oscillato tra il 3% e il 9%. Valori di tutto rispetto.

ENEL

Dividendo ENEL pagato nel corso degli anni.È riportato sia l’acconto che il saldo del dividendo, per cui possono esserci due pagamenti per un solo anno.

Per leggere la scheda tecnica sul titolo ENEL clicca qui.

Analisi grafica e previsionale sul titolo ENEL

ENEL  (MIL:ENE)  ha chiuso la seduta del 16 aprile a quota 6,249€ in rialzo dello 0,68% rispetto alla chiusura precedente.

Sul titolo, time frame mensile, è in corso una proiezione ribassista che ha già raggiunto il suo II° obiettivo di prezzo in area 5,8687€. Questo supporto sta resistendo molto bene alla pressioni dei ribassisti e potrebbe rappresentare un ottimo punto di ingresso sul titolo. Per una strategia di lungo periodo intesa alla costruzione di una previdenza integrativa i livelli attuali potrebbero essere molto interessanti purché con uno stop nel caso di chiusure mensili inferiori a 5,8687€. In questo caso il nuovo punto di ingresso si troverebbe in area 4,499€ (III° obiettivo di prezzo).

ENEL

ENEL: proiezione ribassista in corso sul time frame mensile. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te