Presto potremmo assistere a un avvitamento ribassista, ma al momento l’impostazione del caffè è ancora al rialzo

Presto potremmo assistere a un avvitamento ribassista, ma al momento l’impostazione del caffè è ancora al rialzo. Diventa, quindi, quanto mai importante capire i livelli oltre i quali la tendenza, sia essa al rialzo o al ribasso, si rafforzerebbe portando a un’accelerazione dei prezzi.

Cosa succederà a questa commodity è fortemente correlato con l’andamento della pandemia. Con la chiusura dei bar e attività simili a seguito dei lock-down la richiesta di caffè è diminuita determinando un abbassamento del prezzo. Fino a quand non saremo fuori dalla pandemia, quindi, sarà abbastanza difficile vedere un’esplosione rialzista dei prezzi del caffè.

L’andamento ondivago dell’ultimo anno ha seguito il flusso delle news: i ribassi scattavano in caso di  recrudescenza della pandemia, i rialzi portavano sollievo nei portafogli degli investitori quando arrivavano notizie sui vaccini e/o sulla diminuzione dei positivi.

C’è, però, un aspetto che vogliamo evidenziare. Quando si è scatenata la pandemia il prezzo del caffè era già sui minimi storici e non è mai andata oltre. Ciò vuol dire che le cause del ribasso del prezzo del caffè non sono completamente ascrivibile alla pandemia, ma ha origini più lontane.

Senza voler entrare nel merito delle cause del ribasso del prezzo del caffè, il nostro Ufficio Studi si è concentrato sui grafici per interpretare il messaggio in esso contenuti.

Presto potremmo assistere a un avvitamento ribassista, ma al momento l’impostazione del caffè è ancora al rialzo: le indicazioni dell’analisi grafica

Il caffè (clicca qui per le quotazioni del caffè) ha chiuso la seduta del 12 febbraio a quota 123,05 dollari invariato rispetto alla seduta precedente.

Time frame settimanale

La tendenza in corso è rialzista, ma ormai dal mese di novembre le quotazioni sono compresse all’interno del trading range 121,2-131,6 dollari. Per capire da che parte di muoverà il prezzo del caffè, quindi, bisognerà attendere la rottura di uno dei due livelli indicati.

Gli obiettivi al rialzo e al ribasso sono quelli indicati in figura.

caffè

Caffè: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame mensile

Anche sul mensile la proiezione in corso è rialzista e gli obiettivi sono quelli indicati in figura. Nel caso in cui venisse raggiunta la massima estensione rialzista il prezzo del caffè raddoppierebbe rispetto ai livelli attuali.

Solo una chiusura mensile inferiore a 122 dollari farebbe accantonare lo scenario rialzista facendo invertire la tendenza al ribasso.

caffè

Caffè: proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Approfondimento

Le quotazioni del petrolio sono vicine a un ritracciamento?

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te