Prepariamoci alla prima cottura in forno con questa strepitosa variante della torta della nonna

Con un’estate che sta raggiungendo temperature da record l’ultima cosa che ci verrebbe in mente è di accendere il forno. Psicologicamente non siamo infatti ancora pronti per affrontare le vampate di caldo di questo pur importante elettrodomestico. Allora, appena le temperature scenderanno prepariamoci alla prima cottura in forno con questa strepitosa variante della torta della nonna in versione light e con un’aggiunta decisamente sfiziosa. Andremo infatti a eliminare il burro nella preparazione della pasta frolla, sostituendolo con un ingrediente in più a sorpresa che piacerà a grandi e piccini.

Iniziamo preparando la pasta frolla

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Per prima cosa dedichiamoci alla preparazione della pasta frolla, prendendo una ciotola abbastanza capiente e inserendo a farina e il lievito.

  1. Creiamo il classico vulcano al centro del quale andremo a inserire l’uovo, il tuorlo dell’altro uovo, la vanillina, 150 grammi di zucchero, un filo di olio extravergine e un pizzico di sale. Uno dei segreti di una torta così semplice ma saporita sta proprio nella realizzazione della pasta frolla.
  2. Per questo ricordiamoci di impastarla bene prima con una forchetta e poi con le mani fino a realizzare la classica palla liscia e vellutata.
  3. A questo punto avvolgiamola nella pellicola trasparente e lasciamola riposare per 60 minuti.

Prepariamoci alla prima cottura in forno con questa strepitosa variante della torta della nonna

Mentre la nostra pasta frolla riposa e tempo di dedicarci alla preparazione della crema pasticcera:

  1. prendiamo un pentolino nel quale andremo a versare 90 grammi di zucchero, 7/8 tuorli e 70 grammi di farina, un po’ di vanillina, mescolando continuamente e versando il latte a filo in modo da non formare i classici grumi;
  2. una volta che la nostra crema sarà vellutata e liscia, togliamola dal fuoco e versiamola in una ciotola di vetro perché si raffreddi;
  3. a questo punto prendiamo la teglia, imburriamola e infariniamola, stendendoci all’interno la pasta frolla, avendo cura che l’impasto si attacchi lungo i bordi. Ricordiamoci di non utilizzarlo tutto, ma di tenerne una parte per la creazione del disco che coprirà la torta;
  4. spennelliamo la torta con un po’ d’acqua e decoriamo con i classici pinoli, aggiungendo questo punto anche le mandorle;
  5. inforniamo per quarto d’ora circa a 180 °, per poi abbassare a 160 per un’altra mezz’oretta abbondante;
  6. ricordiamoci di lasciarla raffreddare a temperatura ambiente per circa sei ore e solo una volta che sarà fredda di decorarla con lo zucchero a velo.

Solitamente la torta andrebbe conservata a temperatura ambiente, ma in questi giorni di caldo torrido, possiamo anche pensare di metterla in frigorifero. E a proposito di dolci leggeri non facciamoci sfuggire la torta di mele più leggera del mondo con poche calorie ma tanto sapore.

Approfondimento

Affidiamoci a questa sublime torta salata per deliziare i palati dei commensali

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te