Prepariamoci a una fase ribassista per il Dow Jones: gli obiettivi individuati dall’analisi grafica

Dopo l’ennesimo record, le quotazioni del Dow Jones hanno preso la strada del ribasso e la chiusura settimanale non fa presagire nulla di buono. Quindi, prepariamoci a una fase ribassista per il Dow Jones nel medio periodo. Per il lungo periodo, invece, almeno per il momento non si vedono pericoli all’orizzonte.

Concentriamoci, quindi, sul settimanale per capire gli scenari più probabili per le prossime settimane.

Tre sono gli eventi importanti che hanno caratterizzato la settimana che si è conclusa il 26 febbraio:

  • il Dow Jones ha segnato un nuovo massimo storico;
  • la chiusura settimanale è stata inferiore all’importantissimo supporto in area 30.970;
  • lo Swing Indicator ha dato un segnale di vendita.

Si comprende, quindi, che qualora il segnale ribassista dovesse essere confermato, le quotazioni potrebbero accelerare al ribasso puntando al supporto chiave in area 28.560. L’eventuale rottura di questo supporto, poi, ci costringerebbe a calcolare i nuovi obiettivi al ribasso.

Nel lungo periodo, invece, la tendenza rialzista verrebbe meno solo nel caso di chiusure mensili inferiori a 26.032 e/o in presenza di un segnale ribassista dello Swing Indicator.

Prepariamoci a una fase ribassista per il Dow Jones: gli obiettivi individuati dall’analisi grafica

Il Dow Jones (clicca qui per le quotazioni) ha chiuso la seduta del 26 febbraio a quota 30.932,37 invariato rispetto alla seduta precedente. La variazione settimana su settimana è stata del -1,78%.

Time frame settimanale

dow jones

Dow Jones: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame mensile

dow jones

Dow Jones: proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Approfondimento

Settimana prossima sarà decisiva per capire se il Ftse Mib Future tornerà a breve in area 20.000

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te