Prepariamo questa torta semplice ma golosissima per una colazione golosa sfruttando anche il cioccolato dell’uovo di Pasqua avanzato

È una delle domande più gettonate dopo il periodo di Pasqua, come usare il cioccolato rimasto? I nostri bambini hanno ricevuto tante uova di cioccolato quest’anno e le hanno aperte tutte. Impossibile resistere alla tentazione di scoprire la sorpresa che nascondono. Ne approfittiamo per mangiarne un pezzetto dopo pranzo anche noi, ma è davvero troppo da consumare. Questo può capitare anche durante l’anno con le normali tavolette, non solo a Pasqua.

Con l’arrivo del caldo è meglio consumarlo tutto prima che si sciolga e diventi immangiabile. Che sia al latte o fondente, poco importa. Anche se è sempre bene controllare l’etichetta prima di acquistarla per non beccare fregature, perché non tutti i cioccolati sono uguali.

Prepariamo questa torta semplice ma golosissima per una colazione golosa sfruttando anche il cioccolato dell’uovo di Pasqua avanzato

Questa è solo una delle ricette utili per evitare gli sprechi e creare qualcosa di davvero goloso. Ad esempio, con la cioccolata avanzata possiamo anche preparare un delizioso liquore per far contenti anche i più grandi.

Ingredienti per la torta wafer e cioccolato

  • 150 g di farina;
  • 80 g di burro;
  • 150 g di albumi;
  • 120 ml di latte parzialmente scremato;
  • 130 g di zucchero;
  • 160 g di wafer;
  • 50 g di fecola di patate;
  • 90 g di cioccolato fondente;
  • 20 g di cacao amaro;
  • un pizzico di sale;
  • 16 g di lievito per dolci.

Procedimento

Facciamo ammorbidire il burro, tenendolo fuori dal frigo per una decina di minuti. Mettiamolo in una ciotola e aggiungiamo lo zucchero. Va bene sia quello semolato che lo zucchero bruno, a seconda dei gusti. Prendiamo uno sbattitore elettrico e lavoriamoli a media velocità. A questo punto aggiungiamo tutte le polveri, quindi la farina, la fecola, il cacao amaro e il lievito. Setacciamo il tutto per evitare che si formino grumi e versiamo il latte a filo. Mescoliamo prima con un cucchiaio e poi passiamo allo sbattitore elettrico.

Sciogliamo parte del cioccolato a bagnomaria o nel microonde e il resto tagliamolo a pezzettini. Sbricioliamo anche i wafer e aggiungiamo il tutto nella ciotola con l’impasto. In un’altra ciotola montiamo a neve ferma gli albumi, aggiungendo un pizzico di sale. E uniamo gli albumi all’impasto, mescolando molto delicatamente. Dal basso verso l’altro, utilizzando una spatola, in modo da inglobare più aria possibile. Così la torta sarà bella alta e soffice come una nuvola.

Trasferiamo il composto in una teglia tonda foderata di carta da forno o imburrata e infarinata. La teglia ideale è quella da 22 cm di diametro, così la torta sarà ancora più alta. Inforniamo a 180° gradi per circa 30 minuti in forno statico sulla griglia centrale. Facciamo la prova dello stuzzicadenti per capire se è necessario cuocerla per altri 5 minuti. Dipende un po’ dalla tipologia e dall’età del forno che usiamo.

Quindi, prepariamo questa torta semplice ma golosissima da mangiare come spuntino a merenda o a colazione. Possiamo cucinarla utilizzando normale cacao o cioccolato o utilizzando la cioccolata avanzata.

Approfondimento

Gli amanti del caffè non potranno resistere a questa cheesecake speciale

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te