Prepariamo facilmente qualcosa d’indimenticabile recuperando i resti delle uova pasquali 

Può darsi che siano avanzati dei resti delle uova pasquali. Senza grande sforzo ma con un’inventiva molto semplice possiamo trasformare il cioccolato in una preparazione buonissima. Non perdiamo l’occasione e prepariamo facilmente qualcosa d’indimenticabile recuperando i resti delle uova pasquali.

Cioccolato in pezzi

Regalare o acquistare l’uovo è una tradizione antichissima, risalente alla Persia. Ma col tempo si è diffusa in tante regioni del mondo. Dall’uovo nasce un pulcino, simbolo di vita e di trasformazione. Perciò regalare l’uovo è un segno di buon augurio, affinché la vita ricominci con coraggio e fortuna. Questo simbolo è passato anche nella tradizione cristiana perché simboleggia la rinascita di Gesù, che vince la morte con la Resurrezione.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera

Tuttavia le uova che si regalano in questo periodo non sono quelle vere ma sono quelle fatte di cioccolato. Può darsi che dopo le feste ne avanzi qualcuna e allora non lasciamoci scappar l’occasione per trasformarle in ottimi dolcetti alla frutta.

Come fonderlo

Scegliamo fra gli avanzi delle uova il cioccolato fondente, perché è il più indicato. Riduciamolo in pezzi e poi mettiamolo in una ciotola per scioglierlo a bagnomaria.  Facciamo riscaldare l’acqua in una pentola capiente e poi adagiamoci sopra la ciotola con i pezzetti di cioccolato. Una volta fuso lo lasciamo sulla pentola in modo tale che non indurisca di nuovo.

Prepariamo facilmente qualcosa d’indimenticabile recuperando i resti delle uova pasquali

Adesso è il momento di scegliere la frutta. Tutta la frutta va ben pulita e asciugata. Prendiamo un’arancia e tagliamola a fette rotonde senza togliere la scorza. Un kiwi mondato, tagliato a fette. Pochissime foglie di menta, le fragole e in genere la frutta che ci piace. Usiamo degli stuzzicadenti per infilzare i pezzi di frutta. Li immergiamo interi o per metà nel cioccolato fuso e poi lasciamo asciugare.

Anche le foglie di menta intinte nel cioccolato sono buonissime, con l’accortezza però di consumarne solo 2 o 3, perché in più potrebbero creare nervosismo. Al contrario una o due, oltre a rasserenarci, avranno anche un ottimo effetto anche sullo stomaco.

Riutilizziamo allora il cioccolato pasquale che avanza con questo sistema fantastico. Potremmo anche divertirci a preparare il vero succo di ananas a partire dai suoi scarti.

Consigliati per te