Preparare in casa un ottimo anticalcare senza aceto

Il calcare può accumularsi un po’ ovunque, su pentole, bicchieri, lavandini, soffioni doccia, ecc. Per combatterlo solitamente le soluzioni sono due: o un prodotto chimico o l’aceto. Eppure esiste un altro rimedio decisamente migliore degli altri due sotto molti punti di vista. Scopriamo come preparare in casa un ottimo anticalcare senza aceto.

Come si prepara

Il segreto di questo anticalcare sta nell’acido citrico. Le sue qualità sono ben spiegate in questo articolo. Si tratta di un prodotto efficace come l’aceto, ma che inquina molto meno, non puzza, non lascia residui, non brucia le mani e non rovina il metallo. Inoltre per ottenere lo stesso effetto di pulizia dell’acido citrico serve una quantità maggiore di aceto. L’unico piccolo svantaggio è che questa soluzione deve restare più tempo a contatto con la superficie da pulire, ma parliamo comunque di minuti.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Ecco cosa serve per preparare questo anticalcare:

  • 800ml di acqua distillata;
  • 200g di acido citrico;
  • uno spruzzino.

In questo modo otterremo 1l di soluzione. Possiamo anche diminuire o aumentare le quantità, l’importante è che la soluzione sia al 20% o che comunque non scenda al di sotto del 15%. Si tratta comunque di una soluzione che si conserva a lungo.

Dopo aver mescolato bene fra loro i due ingredienti versiamo il liquido in uno spruzzino.

Come si usa l’anticalcare naturale

Abbiamo visto come preparare in casa un ottimo anticalcare senza aceto. Ora che abbiamo riempito il flacone con l’anticalcare dobbiamo semplicemente spruzzarlo sulla superficie o sull’oggetto che vogliamo pulire. Aspettiamo qualche minuto in modo che l’acido citrico riesca ad agire e a sciogliere il calcare. Terminiamo semplicemente risciacquando la zona e asciugandola bene, magari usando un panno morbido.

Se vogliamo possiamo anche versare questa soluzione in un contenitore ampio e immergerci dentro gli oggetti da pulire, per esempio il soffione della doccia. Lasciamo in ammollo il tempo necessario, quindi estraiamo gli oggetti, sciacquiamoli e asciughiamoli.

Consigliati per te