Prendersi cura dei piedi con questo vecchio trucco

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Stress e ansia possono influire negativamente sulla nostra salute fisica e mentale. Riuscire a prendersi qualche momento per sé e per il proprio benessere è un vero e proprio toccasana che può migliorare la qualità della vita. Non si dovrebbe mai rinunciare alla propria salute e a un po’ di tranquillità, e pochi minuti possono bastare per coccolarci.

Oltre a maschere di bellezza, manicure e bagni rilassanti, esistono diversi altre semplici azioni che possiamo fare direttamente in casa nostra. Una di queste riguarda una parte del nostro corpo spesso dimenticata o comunque messa in secondo piano: i piedi. Ecco quindi come prendersi cura dei piedi con questo vecchio trucco.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 70% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Che cos’è il pediluvio e i benefici

Il pediluvio è un’attività piuttosto semplice e con radici antiche. È una pratica molto varia, con acqua che può essere fredda o calda o addirittura alternare le varie temperature. Anche le sostanze e gli oli disciolti in acqua possono portare a vantaggi differenti.

In generale i benefici del pediluvio sono davvero molti. Può infatti aiutare a sgonfiare piedi, caviglie e gambe, rilassare i muscoli, migliorare la circolazione e dare sollievo dal dolore. Non solo benessere fisico, ma anche psichico: il miglioramento circolatorio aiuta anche a stabilizzare il respiro e può calmare l’ansia.

Prendersi cura dei piedi con questo vecchio trucco

Per godere di questi benefici occorre quindi una bacinella piuttosto capiente che accolga interamente piedi e caviglie, e naturalmente dell’acqua calda. I pediluvio richiede circa 10-15 minuti di tempo e l’aggiunta di qualche altra sostanza che tutti noi abbiamo in casa. Una manciata di sale grosso è perfetta per stimolare e sgonfiare i nostri arti inferiori. Anche aggiungere un cucchiaio abbondante di bicarbonato è importante: esso infatti ammorbidisce la pelle e la rinfresca. Se li abbiamo possiamo anche aggiunge degli oli essenziali, la cui utilità varia a seconda dalle loro proprietà specifiche.

Terminato il pediluvio, possiamo continuare a prenderci cura dei nostri piedi. La nostra pelle sarà infatti molto più morbida ed è questo il momento perfetto per agire su calli e pelle secca con una pietra pomice. Anche farci un piccolo massaggio di pochi minuti alla pianta dei piedi può contribuire ad aumentare ulteriormente la sensazione di benessere.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze a riguardo, consultabili qui»)

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te