Pranzo da portare a lavoro, ecco le ricette veloci!

Pranzo da portare a lavoro, ecco le ricette veloci!

Scoprite quali sono alcune ricette facili e veloci per organizzare un lunch box perfetto da portare in ufficio, all’università o per una gita fuori porta. Per il pranzo al sacco, ecco delle ricette veloci da preparare a casa e portare sul posto di lavoro (fabbrica o ufficio che sia). O all’università, o anche per una gita fuori porta, è sempre un’ottima idea!

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

Così facendo infatti non solo si ha il vantaggio di risparmiare qualche soldino, ma soprattutto ci si può alimentare meglio, in modo più sano e corretto anche se non potete rientrare a casa.

Cosa vi serve per preparare un pranzo al sacco perfetto

Che la vostra pausa pranzo sia all’università, in ufficio o in fabbrica, procuratevi dei contenitori appositi. Comprate il cosiddetto lunch box, per portare comodamente il pranzo da casa senza il rischio di perdite o fuoriuscite di cibo!

Scegliete accuratamente anche il materiale con cui è fatto il contenitore, evitando plastica scadente.
L’ideale sarebbe un contenitore in acciaio o in vetro, riutilizzabili e lavabili all’infinito.

Sarà utile anche una piccola borsetta termica porta pranzo dove contenere le vostre cose. Comprese delle posate (possibilmente in acciaio), una borraccia, dei tovaglioli di carta. Non dimenticate un bicchiere, anch’esso in acciaio o alluminio lavabile e riutilizzabile.

Pranzo da portare a lavoro, ecco le ricette veloci: insalata di ceci

Comprate dei ceci in scatola di ottima qualità, lavateli molto bene e conditeli con olio, sale e pepe e un po’ di succco di limone. Potete arricchirli con dei cubetti di avocado e della rucola. Oppure con sedano, pomodorini e tonno, o ancora con altri legumi.

Lenticchie fredde

Vale quanto detto per i ceci. Comprate lenticchie in barattolo e lavatele molto bene. Conditele con carote e pomodorini, rucola e feta. Le lenticchie sono ricche di proprietà nutritive, come tutti i legumi, e sono un’ottima alternativa alle proteine animali. Tenetelo a mente!

Insalata autunnale di spinaci

Gli spinaci si possono mangiare anche crudi, lo sapevate? Basta lavarli bene, tagliarli e poi condirli con noci, pere e gorgonzola. Il tocco finale, se vi piace, è un po’ di aceto balsamico. Aggiungete anche dei crostini di pane all’olio e delle scaglie di grana se volete rendere più ricco il piatto.

Cous cous alle erbe

Impossibile preparare un piatto di pasta al mattino prima di andare a lavoro. Il cous cous è un’ottima soluzione per chi non ha molto tempo a disposizione, ma non vuole privarsi di un primo gustoso. Basta versare dell’acqua bollente sul cous cous, ma senza sommergerlo. Coprite tutto e aspettate pochi minuti. Sgranate il cous cous con le mani o con una forchetta e conditelo con un trito di menta e basilico, pomodorini, pinoli e feta.

Chicken salad

Questo è un piatto molto amato dagli americani. Dovete solo aver tempo di grigliare una fettina di pollo o tacchino. Tagliatela poi a striscioline e una volta fredda utilizzatela per arricchire un’insalata classica di lattuga tagliata finemente. Condite con scaglie di parmigiano, cubetti di pane abbrustolito, olio e sale. Noi vi sconsigliamo di aggiungere salse alla maniera americana perché rendereste il piatto troppo pesante, soprattutto a livello calorico.

Insalata esotica

Questo piatto a base di avocado e mango è ricco di vitamine e sali minerali. Se amate i contrasti dovete assolutamente provarlo. Tagliate i frutti a cubetti o a fette e aggiungete del sedano, rucola o songino. Condite tutto con olio, sale, pepe e limone e aggiungete se vi va dei cubetti di formaggio caprino o primosale. Oppure gorgonzola e delle mandorle tostate.

Consigliati per te