Potremo dire addio agli occhiali appannati a causa della mascherina grazie a questa semplice e geniale invenzione

Se le mascherine sono una scocciatura per molti di noi, queste hanno portato un ulteriore problema a chi usa gli occhiali. Il nostro respiro, infatti, sale verso gli occhiali facendo appannare le lenti. Sono molti i modi in cui possiamo risolvere questo problema. L’ultimo di questi, come raccontato dalla BBC, è estremamente semplice. Ecco come potremo dire addio agli occhiali appannati a causa della mascherina grazie a questa semplice e geniale invenzione.

Una geniale invenzione

Solitamente, quando respiriamo, il nostro respiro esce dalla bocca e dal naso verso l’esterno in diverse direzioni. Difficilmente, però, sale verso l’alto. Le mascherine bloccano però la normale fuoriuscita del respiro. Questo, quindi, è costretto a uscire verso l’alto. Solitamente, infatti, la mascherina aderisce meno al volto proprio in corrispondenza con il naso.

In quest’area del viso rimangono quindi delle fessure che permettono all’aria di uscire. Quando indossiamo gli occhiali, però, ciò provoca un veloce appannamento. Può quindi diventare estremamente scomodo indossare la mascherina e gli occhiali nello stesso momento. Per fortuna diverse aziende hanno trovato una semplice ma intelligente soluzione.

Un semplice accessorio

Potremo dire addio agli occhiali appannati a causa della mascherina grazie a questa semplice e geniale invenzione che è anche ecosostenibile. Si tratta, infatti, di una pinzetta permette alla mascherina di aderire al volto. Questo strumento, infatti, aderisce al naso e grazie a due gancetti trattiene allo stesso tempo la mascherina. In questo modo non si verranno più a creare quelle fessure che permettono all’aria di passare.

Alcune delle aziende che producono questi oggetti hanno anche in mente il benessere dell’ambiente. Un’azienda francese, ad esempio, crea queste pinze utilizzando  materiali naturali e di scarto come i fondi di caffè o l’amido. È inoltre possibile stampare questi accessori con le stampanti 3D! Al momento però queste pinzette non sono ancora diffuse, ma, come spiega la BBC, sono approdate in Gran Bretagna. Chi volesse acquistarle può però trovarle online.

Consigliati per te