Potremmo ridurre il mal di gola più velocemente con questi rimedi della nonna

Che grosso fastidio iniziare a tossire. Anche perché la gente ci guarda subito con sospetto, pensando che chi abbia la tosse automaticamente sia vittima del Covid. Per fortuna, pur essendo uno dei sintomi, non sempre è così. Però è evidente che tossire, soprattutto di questi tempi, non sia un bel biglietto da visita.

Si vuol guarire velocemente dai primi malanni alla gola. Anche perché, complice l’aria condizionata, in questi mesi sono tipici i raffreddamenti per un suo utilizzo sbagliato. Insomma, è quasi “normale” avere la tosse o il raffreddore, anche senza essere contagiati dal virus.

Come alleviare il mal di gola in una notte o in poco tempo potrebbe essere possibile

In ogni caso, Covid o no, la tosse è una vera seccatura e non solo dal punto di vista sociale. Ci dà fastidio, magari mentre stiamo parlando, iniziare a tossire. Oppure, anche di notte, non è facile dormire se veniamo disturbati da colpi di tosse fastidiosi. Occorre un rimedio e, a volte, potrebbe non essere necessario spendere soldi per lo sciroppo. Ecco come potremmo ridurre il mal di gola in poco tempo, grazie a dei rimedi della nonna che ci aiuterebbero a prevenirlo. Perché, di solito, dopo il mal di gola, arrivano, appunto, tosse e raffreddore. Però, se preso in tempo, potremmo limitare i danni. Il che, non guasta mai.

Quanto è efficace fare dei gargarismi con il bicarbonato per curare il dolore

Allora, val la pena studiare cosa consigliano le nostre nonne, sulla base della loro esperienza. Al primo posto, in assoluto, ci sarebbero i gargarismi o risciacqui con l’acqua salata o con il bicarbonato. In effetti, basta un cucchiaino di bicarbonato dentro un bicchiere d’acqua e qualche gargarismo, due volte a giorno, per ottenere effetti insperati.

Spesso, infatti, il mal di gola si quieterebbe nello spazio di poche ore e potrebbe limitare il sopraggiungere di raffreddore o tosse. Incredibile, poi, come aggiungere un cucchiaino di aceto di mele dentro il tè possa essere prezioso per calmare il mal di gola. Certo, non tutti sono disposti a berlo, ma a volte bisogna “soffrire” per ottenere risultati. Mal che vada, il classico cucchiaino di miele ha sempre la sua efficacia. Oppure, aiuterebbe bere delle bevande, che ci potrebbero anche aiutare a dormire.

Potremmo ridurre il mal di gola più velocemente con questi rimedi della nonna

In ogni caso, bisogna idratarsi per migliorare e aiutare la nostra gola. Meglio ancora con bevande decisamente calde (non bollenti). Per dire, un brodo, un latte riscaldato, oltre al solito tè, aiutano ad ammorbidire la gola, calmando il dolore. Anche la doccia calda, da questo punto di vista, aiuterebbe tantissimo. Infatti, “apre il naso” intasato dal raffreddore, oltre ad essere particolarmente rilassante, soprattutto prima di coricarsi. E, a proposito di dormire, in tanti trovano sollievo dormendo con tanti cuscini. In effetti, soprattutto con l’insorgenza del primo raffreddore, tenere la testa sollevata farebbe respirare meglio. E, di conseguenza, dormire più rilassati.

Lettura consigliata

Mal di gola con respiro affannoso e difficoltà a masticare e deglutire non sono solo sintomi del Covid 19 ma anche di questo terribile tumore

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te