Potremmo pulire e far tornare come nuovi divano e poltrone di casa con dei semplici ingredienti dalla nostra dispensa

C’è un arredo della nostra casa che ci accompagna da secoli: il divano. Famosissimi quelli dell’antica Roma, su cui addirittura i ricchi e i senatori mangiavano e discutevano di politica. Sembra che un antenato del divano fosse presente persino tra gli antichi Egizi. Ovviamente sempre a palazzo e a disposizione del Faraone o dei sacerdoti. La povera gente dormiva nella paglia se tutto andava bene. Oggi il divano è il rifugio della famiglia. Alla sera tutti sopra, compresi cani e gatti di casa. Più che un divano, un’arca di Noè. E proprio per questo si presta all’invasione di microbi e batteri. Ecco, allora, come potremmo pulire e far tornare come nuovi divano e poltrone di casa con dei semplici ingredienti dalla nostra dispensa.

Presente in ogni fascia pubblicitaria

Ogni volta che accendiamo la tv scorre uno spot pubblicitario con offerte di divani e poltrone. Grazie alla mirabile campagna promozionale di alcune aziende italiane di grido, i divani sono sempre più presenti nelle nostre case. Oggi il divano ha mille misure, con infinite comodità. Si allunga, si accorcia, diventa un letto a uno o due piazze. Un vero e proprio amico ormai delle nostre giornate soprattutto queste invernali, in cui ci facciamo un piacevole sonnellino con la coperta.

Ma non dimentichiamo che è soggetto spesso a sporco e non curanza, rischiando così a breve tempo non solo di sporcarsi, ma anche di deteriorarsi. Dal bambino che ci gioca e ci mangia sopra ai nostri amici domestici, che qualche volta non usano la loro cuccia, il divano può sporcarsi in ogni momento. In questo articolo vediamo come tenere sempre nuovo il nostro divano in pelle con impegno e frequenza, ma anche con dei semplici ingredienti presenti nella nostra dispensa.

Potremmo pulire e far tornare come nuovi divano e poltrone di casa con dei semplici ingredienti dalla nostra dispensa

Utilizziamo quindi questi semplici ingredienti:

  • bicarbonato;
  • aceto di vino bianco;
  • sapone neutro;
  • gomma per cancellare;
  • spazzola per capi in pelle;

Ricordiamoci sempre per prima cosa di:

  • spazzolare accuratamente il nostro divano;
  • quindi, cospargerlo di un po’ di polvere di bicarbonato;
  • rimuoverla poi con un panno in microfibra;
  • passarlo con una miscela di acqua e sapone neutro.
  • quindi, sciacquare e asciugare con un panno delicato.

Per le macchie più ostinate non male anche il rimedio di usare una gomma da cancellare bianca e pulita. Sfregando con delicatezza, proviamo a rimuovere eventuali macchie rimaste dopo il trattamento consigliato sopra. Qualora la nostra macchia stentasse ad andarsene, lasciamo agire per pochissimi minuti delle gocce di aceto, ma risciacquando subito dopo. In questo caso è consigliabile fare però la prova in un punto meno visibile del divano. Ricordiamo infatti l’alto potere sgrassante dell’aceto che potrebbe rovinare certe pelli delicate.

Approfondimento

Vetri sempre puliti con questo detergente fai da te

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te