Potrebbero aiutare 6 semplici esercizi da fare per mezz’ora al giorno a casa per stimolare il metabolismo

Spesso e volentieri ci lamentiamo dicendo che il nostro metabolismo è lento e che a fatica riusciamo a dimagrire. Purtroppo non esistono degli integratori o pilloline miracolose che ci aiutano a perdere i chili di troppo rimanendo fermi.

La questione ruota intono ad una sana alimentazione accompagnata dall’attività fisica. Ai fini del benessere personale la soglia da superare dovrebbe essere pari più o meno a 700 kcal da consumare. Possiamo raggiungerle pedalando per circa due ore o correndo per un’ora e venti minuti. Ma non sempre tutti sono pronti e preparati a questi tipi di sforzi fisici. Ecco perché fortunatamente possiamo raggiungerle anche con delle sessioni separate che possono riguardare attività domestiche, pulizie della casa, giardinaggio, lavoretti in garage.

Ripetiamo il circuito minimo due volte e dalle 4 alle 6 se abbiamo una buona preparazione

Inoltre per perdere peso e alzare la durissima soglia del metabolismo basale sono efficaci degli allenamenti brevi ad alta intensità. Sarebbero ancora più produttivi rispetto ad una sessione giornaliera di un’ora di sport. Che si tratti di video tutorial su Youtube o un po’ di corsa moderata, l’importante è che ci concentriamo e facciamo bene gli esercizi con una giusta costanza.

Il tempo giusto va dall’ora e un quarto, fatta in maniera intensa, fino a 150 minuti/due ore più blandi a settimana di qualunque attività fisica. L’importante è che ci si impegni a mantenersi in movimento.

Quindi zero scuse. Se abbiamo poco tempo e non possiamo andare fuori o in palestra, il nostro salotto di casa andrà benissimo. Potrebbero aiutare 6 semplici esercizi da fare per mezz’ora al giorno a casa per stimolare il metabolismo. Vediamo quali.

Il circuito aerobico si compone prima di tutto di 60 secondi di skip alto alle ginocchia da ripetere per 4 volte. Possiamo farlo più o meno velocizzato, l’importante è che la coscia crei un angolo di 90°. Possiamo toccare le ginocchia con le mani per regolarci.

Proseguiamo poi con 20 affondi saltati alternati ripetuti per 4 volte. A seguire jumping jack. Questo tipo di salto prevede coordinazione e capacità di resistenza. L’apertura delle braccia deve essere maggiore di quella delle gambe. Attenzione a piegare bene le ginocchia nel salto di rientro. Ne facciamo 20 ripetuti per 4 volte.

Come quarto esercizio del circuito facciamo dei balzi avanti e indietro alternati. Cerchiamo di assumere la posizione di mezzo squat per non affaticarci troppo e mantenere l’attività aerobica. Sempre 10 per 4 volte.

Potrebbero aiutare 6 semplici esercizi da fare per mezz’ora al giorno a casa per stimolare il metabolismo

Passiamo poi ai più pesanti squat jump. Se abbiamo degli scalini in gomma appositi che si trovano anche in palestra, possiamo saltare sopra quelli disposti a fila. Altrimenti facciamo questo esercizio a corpo libero, scendendo con le ginocchia in basso in posizione squat. In questo caso sono 20 per 4 volte.

Concludiamo con i balzi a rana. Scendiamo accovacciati con le mani a terra e piegando schiena e ginocchia, e saltiamo in alto allungando le braccia e gambe. Ne facciamo 10 per 4 volte.

Sarebbe preferibile ripetere il circuito per minimo due volte. Poi in base alla nostra preparazione possiamo farlo dalle 4 alle 6 volte. I recuperi tra un esercizio e l’altro sono di venti secondi per una preparazione base e a scendere per un livello più alto.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te