Potrebbe rivelarsi l’affare dell’anno una vacanza a giugno su questa economica e abbagliante perla del Mediterraneo a 2 passi dalle nostre città

Una rivista olandese di viaggi l’ha definita recentemente “l’isola dei prezzi bassi” e vale la pena capirne il perché. Ricordava una volta un esperto di viaggi che dove vanno gli olandesi si risparmia. Un po’ come i famosi camion parcheggiati fuori dalle trattorie dove si mangia bene, spendendo poco. L’olandese è infatti un turista particolare. Non eccede nel lusso, cerca il giusto compromesso nel rapporto qualità prezzo. Ma per un semplice motivo: non che sia avaro, ma perché coi costi di 1 viaggio, preferisce farne 2. Decisamente una teoria che ci sta. Andremo a vedere perché questa bellissima isola a poco dal nostro confine è stata inserita proprio dal popolo dei tulipani nella lista delle mete da prendere in considerazione.

Il terzetto delle meraviglie

Potrebbe rivelarsi l’affare dell’anno questa meta bellissimi a low cost. Dal 2018 a oggi, con tutto quello che è passato in mezzo, l’isola di Brac è stata inserita fra le 3 mete più belle ed economiche della Croazia. A farle compagnia anche:

  • Pag;
  • Vhar.

Amatissime dai giovani, ma anche dalle famiglie perché offrono una moltitudine di strutture ricettive per tutte le tasche. Dall’hotel lussuoso con la camera sul mare, al campeggio. Dall’affittacamere all’appartamento, dalla pensione al bungalow. Per tutti i budget e tutte le abitudini familiari. Pensione completa con tutti i confort, ma anche sola colazione e poi via, in giro per l’isola alla ricerca del mare più bello. Proprio la possibilità di andarsene a cercare lidi poco affollati è una dei valori aggiunti che i turisti apprezzano maggiormente di Brac.

Potrebbe rivelarsi l’affare dell’anno una vacanza a giugno su questa economica e abbagliante perla del Mediterraneo a 2 passi dalle nostre città

Viste le sue caratteristiche, unite al piacere delle scorpacciate di pesce e alle gite in barca davvero interessanti, cerchiamo di capire come arrivare a Brac. Innanzitutto, andiamo alla ricerca di eventuali voli organizzati dai nostri aeroporti con scalo diretto al piccolo ma funzionale aeroporto dell’isola.

Vicina al porto di Spalato, tra l’altro bella da visitare, Brac è collegata con una serie di comodi e frequenti traghetti dalla costa. Facile arrivare anche alla città di Dubrovnik, da cui partono a tutte le ore dei collegamenti con l’isola a mezzo di navi passeggeri. Se non vogliamo fare tutta la costa adriatica slovena prima e croata poi, allora meglio imbarcarsi ad Ancona e raggiungere gli approdi croati di Makarska e Supetar, per poi arrivare a Brac.

Lettura consigliata

Amatissima dagli italiani e prediletta dai turisti stranieri di mezzo Mondo ecco la rivelazione balneare dell’estate mare 2022

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te