Potrebbe essere vicino il momento in cui si potrà puntare sulle azioni Nova Re

Del settore Real Estate ci siamo occupati spesso in precedenti report (si vedano gli approfondimento suggeriti alla fine di questo articolo). Oggi ci occupiamo di un titolo che tenendo conto della valutazione e delle performance future è tra i più deboli del settore. Tuttavia potrebbe essere vicino il momento in cui si potrà puntare sulle azioni Nova Re.

Come si vede dal grafico settimanale, infatti, le quotazioni sono a stretto contatto con la forte resistenza in aera 3,62 euro (II obiettivo di prezzo) che già in passato ha fermato l’ascesa delle quotazioni. Siamo, quindi, a un punto nodale della vicenda Nova Re: o si rompe al rialzo la resistenza in area 3,62 euro e si accelera verso il III obiettivo di prezzo in area 4,26 euro oppure si ritorna in area 3,36 euro. La rottura di questo supporto, poi, potrebbe far accelerare al ribasso almeno fino in area 2,96 euro.

Le prossime settimane, quindi, saranno decisive per capire il futuro del titolo. Futuro che nel lungo periodo è impostato al rialzo, ma l’ostacolo in area 3,92 euro potrebbe provocare una brutta battuta di arresto. In caso contrario, rottura al rialzo, le azioni Nova Re potrebbero andare incontro a un guadagno di oltre l’80%.

C’è un aspetto sull’andamento del titolo che bisogna tenere in conto e di cui abbiamo già parlato in un precedente report. Dopo l’OPA del gruppo di controllo CPI Property Group che ad aprile ha fatto accelerare al rialzo, il flottante è molto piccolo le conseguenze potrebbero essere le seguenti. L’andamento delle quotazioni procede senza scossoni vista la mancanza di appeal speculativo dovuta a una quota di controllo molto elevata. Vista la piccola capitalizzazione del titolo e il basso flottante, le quotazioni potrebbe essere preda della volatilità visto che con piccole somme si potranno condizionare gli scambi giornalieri.

Dal punto di vista dei fondamentali il titolo è fortemente sopravvalutato.

Potrebbe essere vicino il momento in cui si potrà puntare sulle azioni Nova Re: le indicazioni dell’analisi grafica

Nova Re (MIL:NR) ha chiuso la seduta del 9 giugno a quota 3,54 euro in rialzo del 1,72% rispetto alla seduta precedente

Time frame settimanale

nova re

Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame mensile

nova

 

Approfondimento

Le condizioni affinché le azioni Agatos partano per un rialzo di circa il 130%

Nel settore Real Estate italiano le azioni Coima Res sono quelle più interessanti

La strada delle azioni Abitare In è tutta al rialzo e a breve ci potrebbe essere una forte accelerazione rialzista

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te