Potrebbe essere questo un momento opportuno per ricomprare ELES che rimane sottovalutata del 100% e oltre

Nelle scorse settimane le posizioni di trading, indicate dai nostri oscillatori, sul titolo erano andate in stop profit a 3,84. Oggi, il nostro Ufficio Studi torna a rivalutare questa società anche dal punto di vista grafico. Sui fondamentali il nostro giudizio infatti è rimasto immutato.

Potrebbe essere questo un momento opportuno per ricomprare ELES che rimane sottovalutata del 100% e oltre. Facciamo prima un premessa di carattere generale.

In corso c’è probabilmente una fase direzionale rialzista per i mercati, e questo movimento potrebbe continuare almeno fino a  Natale. Il Ftse Mib Future è l’indice azionario che potrebbe performare meglio nelle prossime settimane. Questo quindi, è il momento di posizionarsi su quei titoli sottovalutati e in tendenza rialzista che mostrano una buona forza relativa. Oltre a quelli segnalati ogni giorno su queste pagine, segnaliamo ELES, società che opera nel settore dei semiconduttori e capitalizza in Borsa circa 44,1 milioni di euro.

Il titolo ha chiuso la giornata di contrattazione del 25 ottobre al prezzo di 3,90 in rialzo del 3,17% rispetto alla seduta precedente. Da inizio anno, ha segnato il minimo a 3,22 e il massimo a 4,78.

Potrebbe essere questo un momento opportuno per ricomprare ELES che rimane sottovalutata del 100%  e oltre

Analisi sommaria di bilancio 

Le raccomandazioni degli altri analisti (2 giudizi) stimano un fair value a 5,33. I nostri calcoli, effettuati tenendo conto dei bilanci  degli ultimi 4 anni,  portano invece ad un prezzo obiettivo in area 9 euro circa.

La nostra strategia di investimento

Il segnale rialzista di ieri accompagnato da un aumento dei volumi, potrebbe aver segnato l’inizio di una nuova fase rialzista e aver confermato che si possa essere formato un bottom di periodo.

Per questo motivo ai livelli attuali, secondo i nostri Trading System, si potrebbero effettuare degli acquisti.

I livelli da monitorare

Fino a quando non si assisterà ad una chiusura settimanale inferiore ai 3,63 saranno possibili ulteriori rialzi nei prossimi 1/3 mesi verso l’area 4,32/4,78 e poi 5,24. Un primo indizio ribassista si formerebbe invece con una chiusura giornaliera inferiore a 3,80.

Il nostro giudizio è Strong Buy Long term.

Attenzione, nell’ultima giornata di contrattazione il titolo ha scambiato 60 mila pezzi e la media degli ultimi mesi è stata di circa 32 mila pezzi al giorno. Questo significa, che con bassi volumi, i prezzi potrebbero subire forti oscillazioni e rendere l’operatività rischiosa.

Si procederà per step.

I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te