Potenzia la memoria e allunga la vita con la dieta al selenio

Potenzia la memoria e allunga la vita con la dieta al selenio.

Il selenio è un oligoelemento essenziale e ricco di virtù, anche se poco conosciuto. Protegge cellule e il cuore. Combatte i radicali liberi, mantiene la chioma forte e la pelle luminosa. Ma soprattutto è un potente alleato della nostra memoria. Ecco come farne scorta attraverso la buona tavola, con i consigli degli esperti della redazione Salute e Benessere di ProiezionidiBorsa.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Antiossidante e protettivo

Un buon apporto di selenio allunga la vita: questo elemento protegge le membrane cellulari dall’ossidazione, previene le malattie cardiovascolari e rinforza le nostre difese immunitarie. È utile anche per assicurarsi un buon funzionamento della tiroide. Una breve dieta, con ricco apporto di selenio è consigliabile per chi soffre di funzione intestinale alterata.

Potenzia la memoria e allunga la vita con la dieta al selenio

Il selenio è un elemento prezioso soprattutto durante la vecchiaia, quando i suoi livelli nel nostro corpo tendono a diminuire. Previene le malattie cardiache perché mantiene fluido il sangue, riduce la viscosità delle piastrine e previene la formazione di coaguli. Inoltre, essendo coinvolto nella produzione delle proteine che formano il fusto, migliora il ritmo di crescita dei capelli. Insieme allo zinco, è un potente difensore della pelle dagli effetti nocivi dello smog. Il selenio, infine, è cruciale anche per il buon funzionamento della tiroide.

La gustosa cucina al selenio

Il selenio è fornito soprattutto da pesci come il polipo, i calamari, le acciughe le sardine, le cozze, le vongole e le triglie. Tra i vegetali che ne contengono di più c’è il riso nero. Dunque, un sushi di riso nero e pesce è perfetto per aumentare il nostro apporto di selenio. Si può cominciare però a farne scorta fin dal mattino, con un muesli a base di noci del Brasile, cereali integrali come avena, frumento. Da gustare con un caffè d’orzo e una fetta di pane di segale, pure loro ricchissimi di selenio. Se si amano gli snack da tasca, quelli ricchi di selenio sono gli anacardi e i semi di sesamo e girasole.

 

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te