Poste Italiane vicino all’inversione rialzista?

Poste Italiane (PT) ha chiuso la seduta del 16 ottobre a 6,376€ in rialzo del 1,66%.

Alla chiusura del 5 ottobre scrivevamo (Per Poste Italiane le cose si stanno mettendo molto male. I livelli da monitorare, leggi articolo)

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO POTENZIALE FINO AL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Ormai da qualche mese sul titolo è in corso una proiezione ribassista che non accenna a placarsi. D’altra parte il II° obiettivo di prezzo in area 6,4254€ non è stato ancora raggiunto. Solo in quell’area le quotazioni potrebbero ritrovare forza e invertire al rialzo. In caso contrario il titolo potrebbe dirigersi verso il III° obiettivo di prezzo in area 6€.

Per una ripresa del rialzo si attendono chiusure giornaliere superiori a 6,8522€.

Dopo la seduta del 5 ottobre la discesa del titolo è continuata e ha portato le quotazioni a raggiungere e superare il II° obiettivo di prezzo in area 6,4254€. Ci sono, quindi, le condizioni per raggiungere il III° obiettivo di prezzo in area 6€.

Va, però, notato che nelle ultime 3 sedute le quotazioni hanno giovato del supporto in area 6,2633€. La tenuta di questo livello e la rottura di area 6,4254€ farebbero partire Poste Italiane al rialzo.

Proiezione ribassista in corso sul titolo Poste Italiane sul time frame giornaliero.

Proiezione ribassista in corso sul titolo Poste Italiane sul time frame giornaliero.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te