Posso andare in un bagno del bar senza pagare?

Posso andare in un bagno del bar senza pagare?

Al cuore non si comanda, ma nemmeno alla vescica. Quante volte vi è capitato di entrare in un bar perché avevate un’impellente necessità di andare al bagno? Almeno una volta è successo a tutti. E quante volte vi è stato detto “no” oppure che la toilette è riservata solo ai clienti? Ma la verità qual è? Posso andare in un bagno del bar senza pagare?

Vediamo la legge cosa dice in merito

Esiste una normativa che obbliga gli esercizi pubblici ad avere una toilette, non esiste una normativa che obbliga il gestore del bar a metterlo a disposizione del richiedente. È anche vero che però molte volte i proprietari del bar sono molto disponibili e quindi ti permettono di andare in bagno comprendendo la situazione di emergenza. Secondo il testo unico delle leggi sulla pubblica sicurezza il gestore di un bar non può rifiutarsi di mettere la sua toilette a disposizione di un cliente che ha consumato e quindi pagato il servizio, senza giustificato motivo.

Posso andare in un bagno del bar senza pagare?

Quello che però il proprietario di un bar non può assolutamente fare è mettere la tassa per andare in bagno. Si è sentito molto spesso che i gestori dei bar facevano pagare 50 centesimi o 1 euro a coloro che volevano andare in bagno, pur non avendo consumato nulla. Questa legge però non si applica ad esempio ai bagni presenti nelle stazioni ferroviarie o simili. Quindi bisogna sempre avere con sé una monetina per andare in bagno. 

Quindi ora che è stata fatta chiarezza su cosa si può fare e cosa non si può fare, non fatevi trovare impreparati la prossima volta che volete andare in un bagno del bar. E se volete andare in bagno dovete consumare per forza qualcosa. Ma se consumate e non vi fanno andare in bagno insistete perché è un vostro diritto. 

Per approfondire: versa il detersivo per i piatti nel wc. Scopri quello che succede.

Consigliati per te